Meditazione sulla luce

cosmic_light

Pensieri e consigli di O. Aivanhov

“Il lavoro spirituale è prima di tutto un lavoro con la luce. E’ scritto nella Genesi che prima di tutto Dio creò la luce. Ma quella luce non era la luce fisica che noi conosciamo e che è apparsa solo il quarto giorno, con la creazione del sole e delle stelle. La luce che Dio ha invocato all’inizio, quando ha detto ‘Che la luce sia!’, è la Luce cosmica, la sostanza di cui Egli ha fatto la materia della creazione. Chi medita su questa luce cercando di impregnarsene può raggiungere l’essenza stessa di Dio.
Quando mangiate, quando fate degli esercizi di respirazione, quando pregate, meditate, cantate o quando assistete al sorgere del sole, sappiate che potete assorbire questa quintessenza divina. Grazie al lavoro del pensiero, riuscirete sempre ad estrarne almeno qualche atomo, qualche particella, poiché essa è la materia stessa della creazione.”
Pensiero del 14 settembre 2005

“Quando siete inquieti e turbati, l’unico modo veramente efficace per ritrovare la pace e l’equilibrio è quello di entrare in contatto con la luce. Voi direte senz’altro che ci avete provato spesso ma senza risultati, mentre prendendo certe pillole o certe pozioni vi sentite subito meglio, e non volete perdere tempo con sistemi che non sono poi così efficaci. Ebbene, anche se le vostre considerazioni sono esatte, le conclusioni sono sbagliate. Se non ottenete risultati con i metodi della luce non è perché tali metodi sono inefficaci, ma perché non avete ancora imparato a lavorare nel modo giusto con la luce; vi limitate semplicemente a pensare un po’ alla luce così, ogni tanto, e questo certamente non porta a nulla. Ma se imparate a vibrare all’unisono con la luce, ad attirarla, a farla penetrare nella più piccola delle vostre cellule, a renderla sempre più viva in voi, vi accorgerete che nessuna potenza è pari a quella della luce.”
Pensiero del 13 luglio 2004

“Adesso, invece di concentrarci su argomenti diversi, cosa che disperde le nostre energie, è preferibile che ci concentriamo tutti sulla luce per produrre una vibrazione unica, potente. Possiamo immaginare questa luce come quella del sole, bianca, chiara, limpida, brillante, e facendo questo esercizio sul ritmo del respiro potremo sprigionare un’energia spirituale che risveglierà le coscienze di milioni di individui nel mondo, affinché si mettano al lavoro per la pace e la felicità dell’umanità.”
“La luce spirito vivente”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.