EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE


   
BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
Cerchio Sacro Donne Sundari
6th Lug, 2017 da Ananda Saraswati

“Secondo un’antica profezia, giungerà il giorno in cui lo spirito femminile si risveglierà dal lungo letargo e lotterà per cancellare odio e distruzione e dare infine origine ad un mondo di pace e armonia.”
(Hernan Huarache Mamani)
Ogni mese al Centro Nirvaira si tiene il corso sul risvgelia della Shakti, Dea interiore e cerchio sacro delle donne con tematiche diverse.
La tematica di questo mese è “FITOTERAPIA PER LA SALUTE E BELLEZZA DELLA DONNA”
Il cerchio delle donne è uno spazio per mostrarci la nostra natura femminile, permettendo così di manifestare la nostra creatività, l’intuizione, la danza, i canti, la meditazione… tutto quello che dentro di noi non è ancora sbocciato. Uno spazio di ascolto a se stesse e ad altre donne che ci accompagnano per celebrare e risvegliare lo stato di Shakti, dea interiore e entrare in risonanza con la luna. Dai tempi antichi le donne si riunivano per gioire, condividere, crescere, aumentare la creatività, intuizione, consapevolezza, femminilità. Condividevano la loro saggezza, vitalità e l’innocenza, la misteriosa esperienza di essere una donna, trasmettendo la loro ricchezza in tutte le generazioni. Oggi, dopo migliaia di anni le donne si incontrano di nuovo nei cerchi per onorare la saggezza del passato. La spiritualità femminile riconosce e celebra i loro diritti come donne, attraverso le tradizioni sacre e ancestrali delle dee, miti, riti, meditazioni, visioni e saggezza, ci aiuta a mantenere la consapevolezza sul nostro potere interiore e la connessione al mondo transpersonale del Divino Femminile. Nel cerchio sacro delle donne abbracciamo le nostre differenze e gioiamo nella risveglio del nostro potere interiore.

“Shakti [la dea] è il creatore dell’universo,
E l’universo è il suo corpo affascinante;
Shakti è alla base dell’intero mondo;
Lei è la sostanza intima di ogni corpo.”
(Shaktisangama Tantra)
Per prenotare:3290771388

Conferenza: Feng Shui – L’arte di vivere in armonia
26th Mag, 2017 da Ananda Saraswati

Il Centro Yoga, Massaggi e Terapie Alternative Nirvaira vi invita alla conferenza, che si terrà domenica 4 giugno alle ore 17.00, sul tema:

Feng Shui – L’arte di vivere in armonia

Perché armonizzare la casa o attività

“La tua casa rappresenta il tuo corpo più  grande.
Cresce nel sole e dorme nel silenzio e non è senza  sogni…”
(Kahlil Gibran – Il Profeta)

Esseri umani dotati di grande saggezza, svilupparono anticamente delle scienze, pratiche ed estremamente efficaci, basate sulla profonda conoscenza e sul sapiente utilizzo di uno dei principi basilari della Creazione, “riscoperto” ai giorni nostri anche dalla fisica moderna: tutto ciò che esiste, che sia tangibile e visibile o meno, è energia vibrante.

Così come l’essere umano ha una sua energia individuale e una propria gamma di vibrazioni predominanti, più o meno armoniose, anche le abitazioni e i luoghi di lavoro, come pure i diversi punti dell’intero pianeta, hanno le loro peculiarità energetiche. Non a caso in certi luoghi, o con certi esseri, ci si sente subito a proprio agio, mentre da alcuni altri non vediamo l’ora di allontanarcene.

La combinazione e l’interazione tra il Chi (l’energia vitale universale, conosciuta nello Yoga come Prana) della casa e il Chi degli abitanti produce delle conseguenze a breve e a lungo termine.

L’ambiente influisce su: attività lavorative, prosperità economica, successo, carriera, relazioni con i propri cari e con gli amici, stati d’animo, pensieri, sentimenti e stato di salute, pertanto, affinché questi aspetti della vita siano in equilibrio e si manifestino armoniosamente, oltre al proprio campo energetico individuale (tramite la scienza millenaria dello Yoga e/o altre discipline spirituali autentiche), è altrettanto importante armonizzare il Chi del proprio ambiente.

La conferenza è aperta a tutti

Per info e contatti:3290771388

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

L’effetto del pezzetto di ghiaccio sul collo
27th Feb, 2017 da Ananda Saraswati

Possiamo ringiovanire il corpo con diverse tecniche orientali.

Una di queste è mettere un cubetto di ghiaccio (2,5 x 2,5 cm) alla nuca, nel punto Feng Fu (si trova nella fossetta dove la testa si unisce al collo) , prima della colazione e la sera prima di dormire. Fare gli intervalli di 2-3 giorni.

Gli esperti dicono che questo gesto banale fa meraviglie per la salute, ma anche lo stato d’animo. Se si mette il ghiaccio regolarmente il ringiovanimento viene attivato nel corpo. La malattia sembra scomparire e ti senti più energico e più felice.

Mettere un cubetto di ghiaccio al collo nel punto indicato nell’immagine. Questo è un trattamento alternativo agendo su un punto di agopuntura chiamato Feng Fu. Quando il cubetto si scioglierà, strofinare la nuca con un asciugamano. Nei primi giorni si potrebbe osservare il senso di euforia a causa della produzione delle endorfine.

Secondo le raccomandazioni che provengono dagli antichi cinesi nei primi 30 secondi sentirete freddo e non potrete tenere il ghiaccio sulla pelle. Col tempo, quel punto si riscalda (dopo 30 secondi). Questo trattamento con il cubo di ghiaccio ed è spesso usato come  trattamento alternativo per trattare problemi come le malattie cardiovascolari, malattie neurologiche, malattie respiratorie e disturbi gastrointestinali.

Mantenere il ghiaccio in quel punto per 20 minuti a questi effetti :

-Aumenta la qualità del sonno

-Migliora il benessere

-equilibra il coraggio

-allevia il raffreddore

-allevia il mal di testa e mal di denti

-aiuta a migliorare il fegato e malattie cardiovascolari

-aiuta nella sindrome premestruale

-aiuta nei problemi alla tiroide

-migliora l’umore

– aumenta il tono generale
– l’intestino funziona meglio

– i dolori articolari

………………………………………………………………

TUTTE LE INFORMAZIONI ED INDICAZIONI INSERITE NEL SITO, HANNO ESCLUSIVAMENTE SCOPO CONOSCITIVO E NON INTENDONO ASSOLUTAMENTE SOSTITUIRE IL PARERE MEDICO FONDAMENTALE NELLA SCELTA DI OGNI TIPO DI CURA CHE SI VOGLIA SEGUIRE.

In nessun caso saremo responsabili di qualsiasi eventuale danno causato dall’uso irresponsabile di queste informazioni.

Salva

Salva

Ricetta per disintossicare il colon con zenzero, mela, limone
21st Feb, 2017 da Ananda Saraswati


La costipazione, la diarrea, la flatulenza e altri disordini indicano sintomi che il colon va disintossicato.
Avrai bisogno:

    1 tazza di succo di mela biologicofatto al momento

     2 cucchiai succo di limone fatto al momento
    1 cucchiaio succo di zenzero fatto al momento
    ½ cucchiaino di sale marino
    ½ tazza di acqua purificata calda

Indicazioni:
 Avrete bisogno di un estrattore.
 In un tegame aggiungere circa 100 gr di acqua purificata e metterla sul fuoco.
 Riscaldare l’acqua utilizzando una fiamma bassa senza farla bollire.
 Mettere l’acqua calda purificata in un bicchiere e aggiungere il sale marino.
 Mescolare bene fino a quando il sale marino si scioglie.
 Aggiungere il succo di mela e succo, di limone e zenzero e mescolare bene.

Si consiglia di bere un bicchiere di questa bevanda ogni mattina a stomaco vuoto e prima colazione.

Il limone e le mele nella bevanda sono ricchi di minerali potenti, antiossidanti e vitamine che permetteranno di rafforzare il sistema immunitario, combattere le malattie e infezioni e pulire il corpo dalle tossine pericolose.

Salva

Salva

Salva

PANTELLINI……caso
2nd Dic, 2016 da Ananda Saraswati

pantellini

http://www.news.pantellini.org/
vedi: Terapia G. Puccio, dimostrazioni effetti del Bicarbonato di Sodio
E’ INDISPENSABILE
per stare sempre BENE e’ l’assunzione quotidiana, per certi periodi,
di acqua Basica a pH min. di 7,35 > 11 (almeno 1,5 lt)
Le bevande troppo saline e/o le bevande industriali, non vanno bevute giornalmente e/o spesso,
anche e per le loro forti acidita’, in quanto influiscono sull’alterazione dei giusti valori di pH dell’acqua del corpo.
L’acidosi e’ la base fisiologica del Cancro –  Il Conflitto Spirituale Irrisolto, ne e’ la Causa primaria
Nutriterapia Biologica Metabolica x Cancro
  Circolazione sanguigna: prevenzione degli infarti e del cancro. I citrati eliminano calcificazioni arteriose. Gli ascorbati fanno il resto !
Paolo-Lissoni: i-segreti-della-pineale-anticancro-io-oncologo-vi-spiego-perche-la-medicina-esclude-di-bella/
 

Prima che scoppiasse il caso Di Bella, il metodo del Dott. Gianfranco Valsé Pantellini era sicuramente la terapia contro il cancro più usata e più conosciuta in Italia, nel campo della medicina alternativa.
Come la maggior parte delle scoperte scientifiche più importanti, anche questa trae origine da un caso fortuito e da un errore.
Nel 1947, il Dott. Pantellini consigliò ad un malato di cancro inoperabile allo stomaco, con prognosi di pochi mesi di vita, di bere limonate con bicarbonato di sodio al fine di calmare i forti dolori. Immaginatevi la sorpresa quando, dopo un anno, lo rivide perfettamente ristabilito (il paziente morì infatti d’infarto vent’anni più tardi). Al momento di esaminare le radiografie, pensò che si trattasse di quelle di un altro.

Leggi il resto… »

Spirulina e i suoi benefici
25th Ott, 2016 da Ananda Saraswati

images

La spirulina è un superfood estremamente utile per la salute.

E’ ricchissima di nutrienti che hanno effetti molto potenti su corpo e cervello.

In questo articolo scopriamo 10 benefici provati della spirulina.

1. La spirulina è ricca di nutrienti

La spirulina è un’alga che cresce sia in acqua dolce che in acqua salata.

E’ un tipo di batterio chiamato cianobatterio, che è il nome con cui ci si riferisce spesso alle alghe verdi-azzurre.

Proprio come le piante, i cianobatteri possono produrre energia con la luce del sole, attraverso il processo di fotosintesi.

La spirulina veniva consumata dagli Aztechi in passato, ma è diventata famosa da quando la NASA ha proposto di coltivarla dello spazio e di farla utilizzare agli astronauti (1).

La dose standard giornaliera di spirulina è di 1-3 grammi, ma anche dosi fino a 10 grammi hanno dimostrato di essere molto efficaci.

E’ incredibile il suo valore nutritivo.

Leggi il resto… »

Semi di chia
25th Ott, 2016 da Ananda Saraswati

601x282xsemi-di-chia-jpg nirvaira
La chia, nome scientifico Salvia hispanica, ed appartenente alla famiglia delle Lamiaceae.

E’ un supercibo
Si tratta di una pianta molto diffusa e conosciuta in Centro e Sud America. La salvia hispanica cresce in Messico e in Bolivia e le proprietà benefiche dei semi di chia erano già note a civiltà antiche, come quelle dell’America Centrale e Meridionale: insieme ai fagioli, al mais e all’amaranto, i semi di chia erano un ingrediente fondamentale per l’alimentazione di popolazioni come quelle Azteca e Maya.
I semi di chia sono oleosi, di piccole dimensioni, e con forma oblunga.
Da questa pianta si ricavano i semi di chia, un alimento in possesso di interessanti proprietà nutrizionali grazie al contenuto di acidi grassi essenziali omega 3 e Omega 6, omega 9.
Possono mantenere sotto controllo la pressione arteriosa, aiutano l’intestino, sono importanti nel contrastare il processo di degenerazione cellulare e garantiscono un equilibrio globale dell’organismo, che contribuisce in maniera precisa al nostro benessere.

Leggi il resto… »

Gli Indiani e la Conoscenza perduta sulle origini dell’uomo a causa dei colonizzatori criminali europei
11th Giu, 2016 da Ananda Saraswati

SendingPrayers
I Cherokee (Ani Yonwiyah) ovvero “Il popolo capo” è antico come le pietre.

“Ne ho conosciuti alcuni – biondi e con gli occhi azzurri – durante la ‘Danza del Sole’ del 1998, nella Riserva dei Lakota Sicangu di Rosebud, in Sud Dakota. Erano un padre e due figli”.

“Sembrate inglesi, scozzesi, non so… ” dissi, “ma non Cherokee”.

I tre risero: “Veniamo da Atlantide, e prima ancora dalle Pleiadi.”

Leggi il resto… »

Il Rito del Grembo-Benedizione del Grembo
20th Apr, 2016 da Ananda Saraswati

12239884_968842049831776_2864589901367787527_n

Domenica 15 maggio, ore 17 30 , presso il Centro yoga, massaggi e terapie altrenative Nirvaira si terrà il Corso del Risveglio dell’Eterno Feminino Shakti (Dea interiore). Durante il corso si dara l’inizianone nel Rito del Grembo.
Il Rito del Grembo è una meravigliosa cerimonia che si diffonde da donna a donna, da grembo a grembo. Il Rito del Grembo è un rito semplice e diretto ma molto potente, è il tredicesimo dei Riti Munay-ki e si tratta di un rito di guarigione energetica.
La prima a riceverla direttamente dagli spiriti delle Antenate, nel corso di un percorso sciamanico nella Foresta Amazzonica Peruviana, guidato da sciamane Shipibo; dopo un lungo percorso partito da un sogno e durato 12 anni, è stata Marcela Lobos, un’insegnante della scuola sciamanica Four Winds Society.
Il frutto di quel sogno di Marcela, si dispiega nel Rito del Grembo, che si diffonde nel mondo grazie ad una catena umana formata dalle Womb Keeper (Custodi del Grembo), ovvero le donne che lo hanno ricevuto a loro volta .Questo lignaggio di donne, attraverso la medicina della giungla, ci ha donato il tredicesimo rito Munay-Ki: il Rito del Grembo.
Un rito per eliminare paura e dolore dal grembo.
“L’utero non è un luogo dove conservare paura e dolore; l’utero è per creare e far nascere la vita.”
Il Rito possiede un potere enorme: il potere di purificare l’utero dalle energie di paura e dolore che vi si accumulano nel tempo, di benedirlo con energie elevate e di sentire le donne profondamente unite ad un livello profondo nelle sorellanza.

Leggi il resto… »

Medico americano rivela un potente antibiotico naturale
24th Mar, 2016 da Ananda Saraswati

28244184-still-life-di-cipolla-aglio-zenzero-e-peperoncino-rosso-isolato-su-bianco

Il famoso medico americano Richard Schulze ha rivelato il segreto del più potente antibiotico naturale che tratta in modo efficace una serie di condizioni di salute.

Si prepara in una forma di tonico, e come tutte le tinture, ha effetti estremamente potenti. Come è noto, le parti migliori e le proprietà delle erbe e le piante vengono mantenute in tinture. Tuttavia, esse sono molto forti e si dovrebbe sempre usarle con cautela.

Leggi il resto… »

Il sesamo e alcuni suoi benefici
25th Feb, 2016 da Ananda Saraswati

sesame-seeds

In India, il sesamo è utilizzato nei villaggi per le occasioni di buon auspicio, rituali e cerimonie di matrimonio a causa della sua importanza religiosa e mitologica, e si suppone che protegge dagli spiriti cattivi .

Tipi di sesamo
Oltre al suo significato religioso, il sesamo è usato come una medicina. In Ayurveda, è considerato un farmaco estremamente vantaggioso e forte. Ed è di tre tipi: 1. sesamo nero 2. sesamo bianco 3. sesamo rosso. Leggi il resto… »

Il Reiki ha ora una spiegazione scientifica
29th Ott, 2015 da Ananda Saraswati

image-main-reiki
I suoi praticanti credono che gli effetti benefici dell’energia delle mani del terapeuta aiuti il corpo del paziente nella lotta contro la malattia. Per comprendere i cambi biologici del reiki, lo psicobiologo Ricardo Monezi provò il trattamento sui topi con cancro. “L’animale non ha la preparazione psicologica, la fede, le credenze e l’empatia per il terapeuta, per cui all’inizio della sperimentazione con loro, si allontana l’effetto placebo”. Dice. Per la sua ricerca della USP, Monezi scelse tra tutte le pratiche di imposizione delle mani il Reiki, per essere l’unico che non ha connotazioni religiose.
Il Reiki ora ha una spiegazione scientifica. Leggi il resto… »

Alcune precisazioni da tener presenti circa i trattamenti Reiki
14th Mag, 2015 da Ananda Saraswati

0000y4h7

“Reiki è la saggezza combinata con l’energia
Ci connette alla Luce, ci stimola la crescita,
Ci bilancia dal punto di vista fisico e spirituale
Siamo in grado di guarire le ferite più profonde e possiamo far emergere il potenziale
che non conosciamo del nostro essere.
Reiki è il supporto per la salute ottimale del corpo.
È un veicolo per la nostra verità interiore che ci guida alla felicità, e la felicità non è altro che guarigione! ”
(Sensei Mikao Usui)

Il Reiki Tradizionale Usui è un metodo originario del Giappone, ma diffuso in tutto il mondo, di purificazione ed equilibrio delle energie del corpo umano. La parola giapponese Reiki è composta da due sillabe, REI e KI, che significano rispettivamente “energia universale” e “forza vitale”: in India, questa forza viene chiamata Prana, in Cina Ch’i (o Qi), in Giappone Ki appunto, in Egitto Ka, mentre nella tradizione cristiana è nota come Spirito Santo. Reiki quindi significa Energia Vitale Universale. Il Reiki rappresenta l’Energia Universale di origine Divina.
Il Reiki può essere usato nel trattamento di praticamente tutte le malattie e i disturbi conosciuti. Quando affiancato ad altre terapie naturali e/o allopatiche, ne migliora l’efficacia.
Secondo l’esperienza di chi lo pratica, il Reiki ha l’effetto di migliorare i risultati del trattamento medico globale, agendo in modo da ridurre gli effetti collaterali di eventuali farmaci, ridurre il tempo del trattamento, ridurre o eliminare il dolore, ridurre lo sforzo e contribuire ad aumentare un senso generale di ottimismo, che gioverà alla cura nel suo complesso.
Il Reiki, inoltre, può essere abbinato alla medicina tradizionale come pure ad altre medicine alternative che tengono in considerazione la salute della persona da un punto di vista olistico quali: Omeopatia, Fiori di Bach, Aromaterapia, Aurasoma, Medicina Ayurvedica, Cristalloterapia e Fitoterapia.
Secondo la tradizione fu Mikao Usui, nato in Giappone nel 1865, a sviluppare la pratica del Reiki così come la conosciamo al giorno d’oggi: tale abilità curativa si è manifestata in lui dopo tre settimane di digiuno e meditazione sul Monte Kurama. È bene ricordare e sottolineare quest’aspetto, giacché senza un’adeguata purificazione e preparazione del corpo fisico e delle strutture sottili dell’essere, la ricezione di tale iniziazione direttamente dal Divino non avrebbe potuto aver luogo. Per la stessa ragione, soprattutto prima di effettuare trattamenti su altre persone, i terapeuti e gli operatori Reiki dovrebbero purificare se stessi su tutti i livelli. Leggi il resto… »

SAPORI E AROMI DA PIANTE E FRUTTI SPONTANEI
10th Dic, 2014 da Ananda Saraswati

immkages

Il Centro Yoga, Massaggi e Terapie Alternative Nirvaira vi invita alla relazione dal titolo: “Un tempo per fame, oggi per gusto! Da una cucina povera per necessità, ad una cucina povera per attualità”. La relazione sarà tenuta dal Dott. Agr. Silverio Pachioli.

L’evento avrà luogo domenica alle 18:00. L’ingresso è libero.

Chi volesse partecipare alla cena vegetariana che seguirà, è pregato di contribuire portando un piatto vegan o vegetariano, dolce o salato da condividere coi partecipanti.

Si prega di dare conferma per la partecipazione.

Per info:3290771388

IL DIAMANTE DELLA SALUTE
4th Dic, 2014 da Ananda Saraswati

nirvaira shiunghite Shunghite – pietra con proprietà curative

E’ una roccia specifica simile al carbone, il nome è dato dal paesino Shunga in Karelia, è l’unico posto sulla terra dove si trova. E’ un buono conduttore di elettricità e resistenza chimica. Grazie alla sua composizione, ha effetti battericidi. Le sue proprità si conoscono da tre secoli. Nel 17 secolo la regina Marfa Ivanonva essendo malata e perdendo i figli, i paesani le hanno dato acqua con questa pietra, era guarita e ha avuto in seguito anche un figlio.Più tardi si sono scoperte le proprietà utili per fegato, contro l’anemia. Contiene fullerene e tutti gli elementi della tabella di Mendeleev. Attraverso l’interazione con l’uomo la shunghite elimina quello che non serve più e riequilibra gli elementi di cui l’organismo ha bisogno, permettendo l’equilibrio energetico, utile per diverse malattie. Leggi il resto… »

GHEE E LE SUE PROPRIETA’
3rd Dic, 2014 da Ananda Saraswati

images

Nell’Ayurveda il ghee è una fonte energetica che raccoglie e trasforma le energie sottili del soggetto che lo ingerisce.
Il Ghee ( o Burro Chiarificato )) è puro grasso al 100%. E’ ricco in acidi grassi saturi. Molti sono a catena corta, che normalmente il corpo utilizza velocemente per scopi energetici e quindi non immagazzina. Sono di facile assorbimento e digeribilità.  La restante parte è costituita da acidi grassi monoinsaturi (27%) e acidi grassi polinsaturi (4-5%). Il grado d’assorbimento a livello intestinale è molto alto, circa il 96%, decisamente superiore al normale burro e a tutti gli altri grassi e oli.
E’ ben tollerato persino da chi è intollerante o allergico al lattosi, si presenta di un bel colore giallo o giallo dorato , a seconda della concentrazione di carotene ( ma questo dipende da cosa mangiano le mucche ).
Contrariamente a quello che ci inculca la moderna dietologia, non bisogna temere nulla dai grassi saturi! Questi forniscono il 50% degli acidi grassi presenti nelle membrane cellulari. Leggi il resto… »

AGNIHOTRA – LA CERIMONIA VEDICA DEL FUOCO
2nd Dic, 2014 da Nirvaira

Agnihotra Fire

 

Un antico e potente metodo di purificazione ambientale e trasformazione interiore: se guariamo la Terra e il Cielo, Essi guariranno noi.

 

Workshop introduttivo alla cerimonia dell’AGNIHOTRA per la guarigione ambientale e personale, un’agricoltura biologica e una vita sostenibile, inondando l’ambiente di forza vitale e la mente di pace; a cura dei volontari dell’Associazione di Promozione Sociale NIRVAIRA.

 
 

PRESENTAZIONE:

Quella dell’AGNIHOTRA è una breve ma precisa “HOMA” (cerimonia di guarigione mediante il fuoco) di origine vedica, intesa per un uso quotidiano.
Antica saggezza recuperata per guarire la nostra Terra dall’inquinamento grazie a salutari biosfere protettive, la Terapia HOMA – un semplice ed efficace complesso di tecniche ayurvediche – sta guarendo corpi e menti di persone in tutto il mondo, incluse le dipendenze e le malattie cosiddette incurabili. La Terapia HOMA agisce ripristinando nell’ambiente un vitale e salutare stato di equilibrio e come tale è di grande aiuto anche per l’agricoltura biologica.

Leggi il resto… »

L’effetto delle proteine della carne sul comportamento umano
19th Ott, 2014 da Ananda Saraswati

nirvaira.org
Moltissimi sono gli animali che forniscono all’uomo le proteine della loro carne a scopo alimentare. Tali proteine creano indubbiamente nell’uomo aggressività, violenza, odio e insensibilità morale: si può pertanto affermare che la carne influisce negativamente sul comportamento umano. Al contrario, il vegetariano crea le basi per un atteggiamento caratterizzato da tolleranza, mitezza, socievolezza e condivisione. Oggi, le affermazioni e le intuizioni di grandi uomini contrarie al ricorso alle proteine della carne possono avvalersi anche della chimica dei neurotrasmettitori e della neurobiologia, discipline scientifiche che spiegano come, e per effetto di quali alimenti, si creano determinati comportamenti nell’uomo. Conseguentemente, noi possiamo oggi operare con accresciuta sicurezza delle scelte consapevoli tra i vari cibi, preferendo alcuni ed evitando altri. Occorre, fra l’altro, respingere l’affermazione che la violenza é insita nella natura umana: nessuno nasce aggressivo e cattivo, ma può diventarlo con l’alimentazione carnea Leggi il resto… »

BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
»  Motore: WP   »  Carrozzeria: Ahren Ahimsa
© Nirvaira