La Scienza Sacra, Swami Sri Yukteswar

  “Dio, l’unica Sostanza dell’universo, è al di là della comprensione umana, a meno che trascendendo la creazione delle tenebre, o “Maya”, l’uomo non diventi egli stesso divino. Maya è composta soltanto di idee, la creazione non ha in effetti una vera esistenza, ma è solo un gioco di idee in seno alla Sostanza Eterna. …
Continue reading La Scienza Sacra, Swami Sri Yukteswar

Un Buddha sarà sempre frainteso? – (Osho)

È assolutamente inevitabile che un Buddha venga sempre frainteso? – Prem Mandira, sì, è assolutamente inevitabile; non può essere altrimenti: è inevitabile che un Buddha sia frainteso. Se un Buddha non fosse frainteso, non sarebbe affatto un Buddha. Come mai accade? Perché il Buddha vive in uno stato che è oltre la mente, e noi …
Continue reading Un Buddha sarà sempre frainteso? – (Osho)

Yogasutra – Libro dell’illuminazione (Samadhi pada)

Yogasutra – Libro dell’illuminazione (Samadhi pada): Sutra 12 – 23 12 अभ्यासवैराग्याभ्यां तन्निरोधः ॥१२॥ abhyāsa-vairāgya-ābhyāṁ tan-nirodhaḥ [Le funzioni mentali] si inibiscono con l’esercizio (abhyāsa) e con l’impassibilità (vairāgya). 13 तत्र स्थितौ यत्नोऽभ्यासः ॥१३॥ tatra sthitau yatno-‘bhyāsaḥ Tra questi l’esercizio è lo sforzo di conseguire la stabilità.

La potenza del pensiero parte II

  13.Pensiero primario e scienza moderna Il pensiero è la forza più efficace che conosciamo ed è la più potente arma a disposizione dello Yogi. I pensieri costruttivi trasformano, rinnovano e costruiscono. Le possibilità incalcolabili di applicazione e di uso di questa forza a nostra disposizione vennero sfruttate fino al massimo grado dagli antichi. Poiché …
Continue reading La potenza del pensiero parte II

Ramana Maharshi – Cinque versi sul Sé

Quaderno Advaita & Vedanta N. 5 – 27 Luglio 2006 Commento a cura di Bodhananda Questi sono gli ultimi versi composti da Sri Ramana Maharshi. Furono scritti su richiesta di una devota, Suri Nagamma, autore del libro “Lettere dal Ramanasram”. Bhagavan li scrisse in Telegu, usando però una forma metrica Tamil, chiamata venba, e quindi …
Continue reading Ramana Maharshi – Cinque versi sul Sé

IL CAMMINO DI SHIVA (SHIVAMARGA)

QUATTRO FINI E UN CAMMINO ACCESSIBILE Quattro, si dice in India, sono i fini principali dell’esistenza umana: kama, il piacere; artha, l’utile; dharma, la rettitudine; moksha, la liberazione. Tutti gli uomini propenderebbero per uno di questi: i più passivi (shudra, pashu) per il solo piacere; quelli con un po’ più d’iniziativa (vaishya) per l’utile; i …
Continue reading IL CAMMINO DI SHIVA (SHIVAMARGA)

Mooji

“Non mi mettere su un piedistallo e non incasellarmi. Io non sono quello che percepisci. Non c’è nulla di oggettivo che posso dire su di me e che possa rimanere vero. Ho cercato e non ho trovato una posizione oggettiva per quello che sono. So di essere consapevole che la percezione sta accadendo spontaneamente nel …
Continue reading Mooji

Ashtavakra Samhita

L’Ashtavakra Samhita, o Ashtavakra Gita, è un testo classico dell’Advaita Vedanta, che espone l’immediata esperienza della consapevolezza spirituale.   La formula del testo è quella del dialogo d’istruzione, tra il giovane saggio Ashtavakra e il suo discepolo Janaka. Ashtavakra parla con grande semplicità, senza usare concetti astratti, direttamente di Sé, e la sua immediatezza risulta …
Continue reading Ashtavakra Samhita

Pensieri di Paramahansa Yogananda

“Vedendo che ogni essere umano è una combinazione di materia e di spirito, i primi pensatori occidentali credettero che esistessero due forze indipendenti: la natura e la mente. Più tardi cominciarono a domandarsi: “Perchè ogni cosa nella natura è organizzata in un modo determinato? Perchè l’uomo non ha un braccio più lungo dell’altro? Perchè le …
Continue reading Pensieri di Paramahansa Yogananda

Come acquisire l’abitudine a non aver paura?

Come acquisire l’abitudine a non aver paura? Krishnamurti: Notate le parole che avete usato. ‘Abitudine’ comporta un moto che si ripeta più e più volte. Se fate una cosa ripetutamente potrà questo generare altro se no» monotonia? Il non aver paura è un’abitudine? In verità non avrete paura quando saprete affrontare i casi della vita …
Continue reading Come acquisire l’abitudine a non aver paura?

Pensieri di Sri Aurobindo

Tuttavia l’utilità vera dello yoga ed il suo ultimo fine non possono essere raggiunti che quando lo yoga, cosciente nell’uomo, incosciente nella natura, coincide con la vita stessa, onde si possa dire luminosamente, guardandone insieme il cammino e l’adempimento: “In verità, tutta la via è yoga”. Sri Aurobindo Sri Aurobindo (Aurobindo Ghose, অরবিন্দ ঘোষ; 15 …
Continue reading Pensieri di Sri Aurobindo

Il nome dell’uomo è legione

Punti fondamentali dell’insegnamento psicologico di Gurdjieff, scritti dal filosofo Piotr Demianoich Ouspensky «Uno dei più gravi errori dell’uomo – diceva -, quello che deve essergli costantemente ricordato, è la sua illusione riguardo al suo ‘Io’. L’uomo così come lo conosciamo, l’uomo macchina, l’uomo che non può ‘fare’, per il quale e attraverso il quale ‘tutto …
Continue reading Il nome dell’uomo è legione