EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE


   
BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
IL VASO DELL’ABBONDANZA NEL FENG SHUI
3rd Lug, 2020 da Ananda Saraswati

  1. Tutto è energia e tutto vibra. Per vivere in armonia, gli antichi saggi usavano con consapevolezza strumenti e rimedi per beneficiare dei flussi energetici, stagionali, elementi della natura, congiunture astrologiche, pianeti etc. Per creare il Vaso dell’abbondanza, dobbiamo scegliere un vaso con fiori o disegni armoniosi che ha un coperchio, importante che ci piaccia. Come forma possiamo optare per forme ondulate rotonde, ovali.

    2. Abbiamo bisogno di oggetti personali che risvegliano in noi l’idea di ricchezza. Gli oggetti del Feng shui come monete cinesi col filo rosso, gioielli, un Buddha che ride sono molto buoni, alberello con monete, banconote da 9 paesi (non è obbligatorio), su una banconota su cui scriviamo :sweet chestnut, rosmarino, cannella, 889, 999.

    3. Un po ‘di terriccio fertile da una zona armoniosa e ricca. per rappresentare la base del vaso.

    4. I doni della Terra ne sacchetti: riso, mais, fagioli.

    5. 5 pezzi di tessuto che rappresentano gli elementi che rappresentano il ciclo di costruzione disposti esattamente nel seguente ordine: tessuto blu = ACQUA, tessuto verde = LEGNO, tessuto rosso = FUOCO, tessuto giallo = TERRA, tessuto bianco, oro o argento = METALLO.
    Il riempimento effettivo del vaso durante la luna crescente o nei giorni proposti durante luglio 2020:8, 19 luglio

6.Cristalli di 5 colori:citrino o un altra pietra gialla, giada o un altra pietra verde, quarzo ialino, sodalite o un altra pietra blu, diaspro rosso o una latra pietra rossa.

1. Prima di tutto, dobbiamo concentrare i nostri pensieri sull’attrazione della ricchezza. Lo facciamo provando con le mani sul vaso vuoto per caricarlo con le nostre energie positive, con i nostri desideri e con tutto il necessario per attrarre prosperità, salute, potere, abbondanza, ricchezza.

2. Versare lo strato di terriccio.

3. Versare i doni della Terra.

4. Mettiamo gli oggetti personali uno alla volta e i cristalli, banconote etc.

5. Collocare ciascun pezzo di tessuto separatamente nell’ordine esatto descritto al punto 5 a coprire l’imboccatura del vaso dell’abbondanza.

6. Legare i tessuti attorno alla bocca del vaso con una corda color oro, o rosso, o giallo o tutti colori intrecciati dei tessuti.

7. Mettere il ​​coperchio e posizionare il vaso dell’abbondanza nel settore Sud- Est della casa
oppure secondo la Consulenza annuale Feng Shui nel 2020, nel settore Nord- Ovest.

Il Vaso dell’Abbondanza non deve essere visibile.

8.Vivere lo stato di gratitudine sempre. Immergersi nel flusso dorato per entrare in risonanza con l’Abbondanza spirituale e materiale. Ripetere più spesso che possiamo :”Sono un magnete dell’abbondanza e prosperità spirituale e materiale”

9.Un regola importante secondo alcune leggi Universali, per vibrare con l’Abbondanza è: evitare di avere debiti, ingannare le persone, o derubarle!

Auguro a tutti abbondanza infinita! Ricordiamo che non esiste povertà nell’Universo. Esso è abbondante è infinito, dobbiamo solo sintonizzarci su questa frequenza vibratoria con Consapevolezza.

Katia Sundari (Consulente Feng Shui Tradizionale)

Per Consulenze personalizzate:Casa, ufficio, azienda

Consulenza annuale

Calendario mensile personalizzato



Conferenza: Feng Shui – L’arte di vivere in armonia
26th Mag, 2017 da Ananda Saraswati

Il Centro Yoga, Massaggi e Terapie Alternative Nirvaira vi invita alla conferenza, che si terrà domenica 4 giugno alle ore 17.00, sul tema:

Feng Shui – L’arte di vivere in armonia

Perché armonizzare la casa o attività

“La tua casa rappresenta il tuo corpo più  grande.
Cresce nel sole e dorme nel silenzio e non è senza  sogni…”
(Kahlil Gibran – Il Profeta)

Esseri umani dotati di grande saggezza, svilupparono anticamente delle scienze, pratiche ed estremamente efficaci, basate sulla profonda conoscenza e sul sapiente utilizzo di uno dei principi basilari della Creazione, “riscoperto” ai giorni nostri anche dalla fisica moderna: tutto ciò che esiste, che sia tangibile e visibile o meno, è energia vibrante.

Così come l’essere umano ha una sua energia individuale e una propria gamma di vibrazioni predominanti, più o meno armoniose, anche le abitazioni e i luoghi di lavoro, come pure i diversi punti dell’intero pianeta, hanno le loro peculiarità energetiche. Non a caso in certi luoghi, o con certi esseri, ci si sente subito a proprio agio, mentre da alcuni altri non vediamo l’ora di allontanarcene.

La combinazione e l’interazione tra il Chi (l’energia vitale universale, conosciuta nello Yoga come Prana) della casa e il Chi degli abitanti produce delle conseguenze a breve e a lungo termine.

L’ambiente influisce su: attività lavorative, prosperità economica, successo, carriera, relazioni con i propri cari e con gli amici, stati d’animo, pensieri, sentimenti e stato di salute, pertanto, affinché questi aspetti della vita siano in equilibrio e si manifestino armoniosamente, oltre al proprio campo energetico individuale (tramite la scienza millenaria dello Yoga e/o altre discipline spirituali autentiche), è altrettanto importante armonizzare il Chi del proprio ambiente.

La conferenza è aperta a tutti

Per info e contatti:3290771388

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
»  Motore: WP   »  Carrozzeria: Ahren Ahimsa
© Nirvaira