EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE


   
BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
Holi festival 2018
1st Mar, 2018 da Ananda Saraswati

La pace e l’amore sono i migliori motivi per festeggiare, e grazie al Festival dei colori, tutti possiamo farlo nelle tonalità luminose di un arcobaleno.

Il suo nome è Holi, ma è conosciuta in tutto il mondo come la “Festa dei Colori”.
Il festival indù originale, che si tiene ogni anno, è una tradizione che segna l’inizio della primavera.
 

La festa dei colori di Holi è anche conosciuta come la festa dell’amore.

Holi segna il passaggio dell’inverno e dell’inizio della primavera e si celebra ogni anno intorno all’equinozio di primavera, il primo giorno della nuova stagione sul calendario astronomico. Generalmente, cade tra febbraio e marzo.
Il festival significa la vittoria del bene sul male, l’arrivo della primavera, la fine dell’inverno e per molti giorni di festa per incontrare gli altri, giocare e ridere, dimenticare e perdonare e riparare i rapporti interrotti.

Viene celebrata in ogni parte dell’India, ma anche in altri paesi con una grossa presenza induista, come il Nepal, il Pakistan, lo Shrilanka e molti altri. È una festa che coinvolge tutti indistintamente: i partecipanti sono persone di ogni età, sesso ed estrazione sociale.

Nonostante sia un festival indù, partecipano persone di tutte le religioni e culture ed è ora considerato una celebrazione universale.
Il giorno di Holi cade l’ultimo giorno di luna piena del mese induista chiamato Phalgun, che corrisponde più o meno al periodo che va da metà febbraio a metà marzo. I festeggiamenti, tuttavia, iniziano già dal giorno prima e, in alcune regioni dell’India, possono prolungarsi fino ad una settimana. Holi è iniziato la sera del 1 ° marzo e si concluderà la sera del 2 marzo.

Leggi il resto… »

BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
»  Motore: WP   »  Carrozzeria: Ahren Ahimsa
© Nirvaira