EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE


   
BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
Bevanda ayurvedica – Golden Milk o Latte d’Oro
19th Feb, 2018 da Ananda Saraswati

Curcuma, cannella, miele, olio di mandorle, olio di sesamo oppure ghee, latte vegetale (nella ricetta  originale era latte vaccino), da non dimenticare che  in India le mucche sono sacre e il latte di una volta non è lo stesso con  il latte vaccino attuale in vendita è meglio evitarlo per salvaguardare la nostra salute. Sono gli ingredienti di quella che è considerata una delle medicine naturali più buone ed efficaci, il latte d’oro.
Anche sull’isola giapponese di Okinawa,  si usa. Forse questo aiuta a spiegare perché la gente di Okinawa ha una vita media più lunga del mondo: 81,2 anni.

La fama del latte d’oro, o Golden milk, bevanda ricchissima di antiossidanti naturali ha superato i confini dell’India e si è diffusa in tutto il mondo per le sue infinite proprietà benefiche. Il suo nome deriva dal colore che viene conferito al latte dalla curcuma, spezia della famiglia dello zenzero che è alla base di tutta la medicina popolare hawaiana e che da secoli viene utilizzata nella Ayurveda per le sue virtù preventive e terapeutiche.

La curcuma di per sé presenta numerose proprietà benefiche. Viene consigliata come rimedio naturale per la digestione difficile, in caso di disturbi epatici, per i disturbi mestruali, per i gonfiori addominali, ma anche per dolori comuni, come il mal di testa o il mal di denti, e per stimolare la secrezione della bile.

Soprattutto in caso di dolori articolari o muscolari e di stati infiammatori. E’ in India che è nata la ricetta del latte d’oro, dove i praticanti di yoga ne fanno uso quotidiano poiché migliora l’elasticità delle articolazioni e permette di mantenere più a lungo le posizioni.

Leggi il resto… »

BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
»  Motore: WP   »  Carrozzeria: Ahren Ahimsa
© Nirvaira