Leggenda indiana

<C’è un’antica storia indiana sul dio Brahma. Non esisteva nulla eccetto Brahma, il quale si annoiava. Voleva giocare, ma non c’era nessuno con cui farlo. Perciò creò Maya, una bellissima dea. Le spiegò il motivo per cui l’aveva creata, e Maya disse: “Va bene, faremo un gioco bellissimo, ma tu devi fare ciò che ti …
Continue reading Leggenda indiana

La Scienza Sacra, Swami Sri Yukteswar

  “Dio, l’unica Sostanza dell’universo, è al di là della comprensione umana, a meno che trascendendo la creazione delle tenebre, o “Maya”, l’uomo non diventi egli stesso divino. Maya è composta soltanto di idee, la creazione non ha in effetti una vera esistenza, ma è solo un gioco di idee in seno alla Sostanza Eterna. …
Continue reading La Scienza Sacra, Swami Sri Yukteswar

L’uomo vive nel sonno, Maya,illusione cosmica

La materia non esiste nel modo in cui solitamente noi ce la raffiguriamo; essa esiste, tuttavia, come illusione cosmica. Per liberarsi dell’illusione e necessario conoscere un metodo ben preciso. Non si può curare un drogato in un batter d’occhio. La coscienza materiale si impadronisce dell’uomo attraverso la legge dell’inganno, legge che l’uomo non puo superare …
Continue reading L’uomo vive nel sonno, Maya,illusione cosmica

Samadhi Pada (Jnana marga)

Il mito primordiale racconta che la creazione è lo smembramento di Prajapati durante un atto sacrificale. Patanjali riprende nel suo trattato le tematiche del Samkhya e la contrapposizione fondamentale tra un polo Essenziale-Spirituale (Purusha) ed uno Sostanziale/ Materiale (Prakriti). Citta (coscienza) percepisce (conosce) un oggetto modificandosi in relazione all’oggetto stesso, la coscienza continua perciò a …
Continue reading Samadhi Pada (Jnana marga)