EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE


   
BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
Moringa Oleifera,“albero miracoloso”, chiamata Shigru in Ayurveda
9th Giu, 2018 da Ananda Saraswati

Moringa Oleifera,“albero miracoloso”, chiamata Shigru in ayurveda
La moringa oleifera, è una pianta molto apprezzata e versatile che appartiene alla famiglia delle Moringaceae. È un albero deciduo a crescita rapida originario delle montagne himalayane dell’India, ed è ampiamente coltivato in aree tropicali e subtropicali in tutta l’Asia, l’Africa e il Sud America. È ampiamente conosciuto con molti altri nomi, tra cui l’albero dell’olio di Ben.
Sebbene la scienza moderna abbia recentemente scoperto il suo valore, la moringa ha dato una moltitudine di benefici in varie culture fin dai tempi antichi. E ‘stato apprezzato dai romani, egiziani e greci per il suo impatto medicinale su una serie di disturbi. Oggi, il suo utilizzo è stato incoraggiato da varie organizzazioni umanitarie per combattere la malnutrizione e i suoi effetti nelle regioni colpite dalla povertà.
L’ albero ha una corteccia spessa e biancastra con rami cadenti e fragili e lunghi foglietti verdi di forma ovale. Nella terapia ayurvedica, è apprezzato per la sua vasta gamma di usi terapeutici, comunemente attribuiti alle sue proprietà antimicotiche, antivirali, antidepressive e antinfiammatorie. In alcune aree, è semplicemente noto come ‘Shigru’.

Valori nutrizionali
Fornisce una vasta gamma e quantità di proteine, vitamine e minerali essenziali. È una ricca fonte di aminoacidi essenziali, che sono gli elementi costitutivi delle proteine. Contiene anche una quantità significativa di vitamine come vitamina A, vitamina B1 (tiamina), B2 (riboflavina), B3 (niacina), B6, acido folico e acido ascorbico (vitamina C). La sua ricchezza minerale include calcio, potassio, ferro, magnesio, fosforo e zinco, fonte di omega 3-6-9.

La proprietà antiossidante di moringa aiuta nella protezione del fegato, cura del diabete, protezione degli occhi, miglioramento della salute cardiovascolare, salute delle ossa, urolitiasi, guarigione delle ferite, cura dei capelli e cura della pelle. È anche ricco di proprietà antibatteriche e antimicotiche che aiutano a combattere le infezioni.
Inoltre, i fitonutrienti presenti nella moringa sono efficaci per prevenire varie condizioni mediche come cancro, malattie neurodegenerative, asma bronchiale, anemia falciforme, nefrotossicità, colesterolo alto, ipertensione, anemia e obesità, oltre a contribuire a costruire un forte sistema immunitario.

Benefici per la salute di Moringa

Leggi il resto… »

Moltissimi Usi dell’Acqua Ossigenata
27th Nov, 2017 da Ananda Saraswati

L’acqua ossigenata, il cui nome scientifico è perossido di idrogeno, fu prodotta per la prima volta da Louis Jacques Thénard nel 1818. Si tratta di un composto chimico formato dall’unione di due atomi di idrogeno e due di ossigeno. A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore, viscoso e poco stabile. In commercio la troviamo in soluzione acquosa a diverse concentrazioni dette “volumi” cioè i litri di ossigeno che possono essere prodotti da un litro di acqua ossigenata. E’ possibile trovare soluzioni utilizzate come disinfettanti a 10-12 volumi, ma le concentrazioni possono arrivare fino a 130 volumi. Il motivo per cui non viene mai utilizzata pura è che può facilmente esplodere in quanto si decompone facilmente in acqua e ossigeno gassoso.

Oltre alle pulizie dentro casa, esistono usi ancora più specifici per l’igiene e la pulizia della persona. Usare l’acqua ossigenata,  in breve, è semplice, economico, veloce e pratico.Nella maggioranza delle ricette di seguito si usa sempre la normale acqua ossigenata al 3%
Questi sono alcuni degli effetti benefici dell’acqua ossigenata:

1 – Uccide i germi del cavo orale.

Tra gli usi dell’acqua ossigenata, uno dei più comuni riguarda l’igiene orale di denti e gengive. Bastano poche gocce della comune acqua ossigenata al 3% (per intenderci, quella che si acquista al supermercato) da diluire in un bicchiere d’acqua per fare sciacqui del cavo orale. Questo metodo è usato correntemente dai dentisti per disinfettare la bocca delicatamente dopo un intervento.

L’ulteriore vantaggio dell’uso dell’acqua ossigenata per denti e gengive è il suo facile risciacquo perché non è una sostanza che contiene tensioattivi schiumogeni come i collutori che si trovano in commercio.
2 – Schiarisce denti (usare un cucchiaino di acqua ossigenata diluita al 10% come un normale collutorio).Rimuove gradualmente il tartaro dai denti (inumidire lo spazzolino con alcune gocce d’acqua ossigenata ed usarlo normalmente, risciacquando la bocca alla fine).

Cura dei denti – Riempire un tappo di acqua ossigenata (il tappo bianco che viene fornito con la bottiglia) e tenete in bocca per 10 minuti per poi sputare. Non avrete afte e i denti saranno più bianchi. Se hai un terribile mal di denti e non hai possibilità di rivolgerti a un dentista subito, metti un tappo di perossido di idrogeno al 3% in bocca e tienilo per 10 minuti prima di sputare. Il dolore diminuirà notevolmente.


3 – Disinfetta lo spazzolino da denti evitando contaminazioni ad esempio di gengivite alle altre persone che vivono in casa e condividono lo stesso bagno dove, in genere, tutti gli spazzolini stanno “vicini vicini” (basta immergere lo spazzolino in un bicchiere contenete sufficiente acqua ossigenata).
Leggi il resto… »

BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
»  Motore: WP   »  Carrozzeria: Ahren Ahimsa
© Nirvaira