EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE


   
BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
Rudraksha è il seme della coscienza
26th Gen, 2019 da Ananda Saraswati

I rudraksha (dal sanscrito Rudra, ossia Shiva, e “aaksha,” lacrime) sono i semi di una pianta chiamata Elaeocarpus ganitrus, i quali, secondo molte correnti mistiche orientali hanno proprietà curative (medicina ayurvedica) e spirituali.

Shiva (Coscienza Maschile Universale) è il primo ardente e ammiratore di Rudraksha e li indossa.
Successivamente devoti e saggi iniziarono ad usare Rudraksha come benedizione da parte di Shiva stesso per proteggere l’umanità dalle sofferenze e dalle miserie mondane, si dice che colleghino chi cerca chi lo indossa alla fonte dell’esistenza e alla pura coscienza.

Secondo le antiche scritture Vediche, le Rudraksha erano indossate da yogi, santi, saggi e misticismo provenienti da India, Nepal, Cina e in tutta l’Asia per equilibrare la mente, creando l’ambiente giusto per la meditazione. I semi di Rudraksha sono noti per aiutare nella meditazione, per alleviare lo stress, per guarire il corpo e generare cambiamenti positivi.
Indossandolo si può notare un senso di pace, questo è estremamente benefico per la meditazione, lo studio e le aree che richiedono grande concentrazione o concentrazione. Idealmente Rudraksha deve essere indossato sempre, oppure mantenuto vicino alla pelle, è un seme sacro che emette una potente energia protettiva, che consente all’utilizzatore di raggiungere il loro potenziale maggiore. Protegge anche dalle radiazioni e dallo stress emesso dalla tecnologia moderna. Mantiene i corpi bioenergetici in equilibrio.
Con lo sviluppo della scienza moderna, molti scienziati sostengono l’evidenza dell’importanza di Rudraksha e hanno rassicurato e confermato il potere divino dei semi di Rudraksha.

La ricerca scientifica parla dei semi che agiscono come un condensatore, immagazzinando energia e possono inviare impulsi elettrici sottili e indurre vibrazioni. Ciò si traduce nell’aiutare il nostro sistema nervoso, abbassare la pressione sanguigna, aumentare la concentrazione e ridurre lo stress. Il Rudraksha è quindi un rimedio contro l’energia negativa e può essere indossato da chiunque, indipendentemente dalla razza, casta, dal credo, dalla religione, dalla nazionalità, dalla fede o dal sesso e offre benefici spirituali, fisici.


Scientificamente noto come Elaeocarpus ganitrus Roxb.
L’albero Rudraksha è un grande albero sempreverde a foglie larghe, che cresce ai piedi del grande Himalaya e nella zona centrale del Nepal.
Il tronco principale dell’albero Rudraksha è cilindrico e ha sezione circolare. L’albero di Rudraksha ha una corteccia bianca grigiastra e una trama ruvida con piccole lenticelle verticali e stretti solchi orizzontali.
I suoi rami si diffondono in tutte le direzioni. Le sue foglie sembrano verdi esternamente e opache coriacee internamente. Ha fiori ovoidi, conici e allungati, di diametro da 1 a 2 pollici. Il frutto è tondo e drupaceo con aspetto carnoso e di colore verde chiaro. I semi Rudraksha sono coperti da un guscio esterno di colore blu, duro e tubercolato all’interno. Su ogni seme Rudraksha si vedono linee verticali che scorrono lungo la sua superficie.
Queste linee sono chiamate mukhi o “le fessure o solchi sulla superficie” e determinano il tipo di mukhi rudraksha. Mukhi Rudraksha, quelli con due linee sono due mukhi e così via. I semi di Rudraksha contengono il 50,031% di carbonio, lo 0,95% di azoto, il 17,897% di idrogeno e il 30,53% di ossigeno.
Ci vogliono da 15 a 16 anni per Rudraksha per maturare e dare frutti. Rudraksha viene tolto dopo aver rimosso la polpa.

Mukhi
Originariamente c’erano 108 tipi sotto forma di volti diversi, noti come mukhis, questo può essere contato dalla serie di linee attraverso il seme, ma oggi ci sono solo 36 tipi. Ogni mukhi ha diversi impulsi elettrici. La maggior parte dei Rudraksha sono cinque. Il più raro ha un mukhi(faccia) simboleggia Shiva stesso. I Rudraksha possiedono proprietà mistiche e divine e creano protezione per chi li indossa. Più piccolo è il Rudraksha, più propizio. Hanno un diametro compreso tra 4 e 25 mm. La varietà più grande viene prodotta principalmente in Nepal, mentre i paesi asiatici producono più piccoli.

La 5 Mukhi Rudraksha e’ chiamata “Kaalagni”.

Rappresenta la ricchezza, in forma di apprendimento che guadagna l’uomo nel mondo, questa ricchezza dovrebbe essere evidente e permanente, solo allora è significativa. La 5 Mukhi Rudraksha è utile per questo scopo, con il tempo, perdiamo il nostro potere di riuscire a mantenere l’apprendimento che abbiamo acquisito e alla fine questo scompare, la Rudraksha a 5 Mukhi ti aiuta affinche’ questo non accada.

Agni (fuoco) purifica i metalli, allo stesso modo la Rudraksha a 5 facce corregge tutti i vizi e difetti di Jiva (Essere vivente individuale, Sè) rendendolo  puro. Cosi Jiva ottiene la forma di Pashupati (Signore di tutte le creature) dopo essersi liberato dagli istinti animali.

Indossando una mala con semi da 5 Mukhi, la mente entra e mantiene uno stato di quiete. Una mala,  con semi da 5 Mukhi, mantiene la pressione arteriosa in perfetto equilibrio e agisce su midollo osseo, fegato, reni, piedi, gambe, orecchie, controlla l’obesità e il diabete. Aumenta la memoria.

Portatore di Salute e Pace Interiore, fortuna. Sconfigge la paura della “morte prematura”. E’ molto indicata per coloro che soffrono di pressione alta. Interessa e agisce su tutti i principali punti Chakra..

Simbolo di: Shiva

Pianeta: Giove

Mantra: Om Namah Shivaya

Leggi il resto… »
BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
»  Motore: WP   »  Carrozzeria: Ahren Ahimsa
© Nirvaira