EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE


   
BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
Conferenza di inzio corsi e attività 2018-2019 al Centro Nirvaira
30th Ago, 2018 da Ananda Saraswati

 

A partire dal 23 settembre 2018 il Centro Nirvaira apre le iscrizioni ai nuovi corsi di Yoga tradizionale ed alle altre attività destinate agli associati (corsi Shakti per Risveglio e l’armonizzazione del Femminile, corsi di Alchimia Tantrica, corsi per la Rivelazione del Sé, oltre a conferenze, workshops, seminari  e quant’altro).

I corsi di Yoga si terranno a Vasto e San Salvo.

Il 29 settembre, ore 18 30 si terrà presso il Centro Nirvaira Conferenza d’appertura dei corsi Yoga tradizionale e altre attività, ingresso gratuito.

Vi aspettiamo tutti coloro chi hanno interesse e desiderio a prendersi cura del proprio corpo, mente e anima!

A.P.S. Nirvaira

Per info : http://nirvaira.org/contatti/

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

“Navigatore Cosmico”, calendario personalizzato
8th Ago, 2018 da Ananda Saraswati

Navigatore Cosmico”

(Calendario personalizzato con date favorevoli, secondo : Feng Shui tradizionale, astrologia cinese, astrologia indiana)

Nel calendario personalizzato ci sono consigli e tecniche per migliorare la vita e fluire con la fortuna, trovarsi al momento giusto nel posto giusto, beneficiare dei momenti favorevoli e migliorare il karma. In questo modo si risparmieranno tempo ed energia.

Il tempo è una risorsa insostituibile e preziosa!
Il calendario personale indicante i giorni e gli orari favorevoli al consultante, sarà come un “assistente alla navigazione” nell’Oceano delle infinite energie cosmiche. Il “Navigatore Cosmico” aiuterà a selezionare e pianificare al meglio spazi e tempi in cui il flusso della fortuna è più intenso.

Il calendario contiene informazioni e dati favorevoli per: battesimi, studi, matrimoni, investimenti, traslochi, viaggi, salute, prosperità e abbondanza economica, relazioni d’amore, carriera, iniziare un nuovo lavoro, iniziare una nuova attività, avviare un’impresa, demolizioni, costruzioni, tagliare i capelli, depositare atti, compravendite, acquisti e vendite importanti.
Il calendario personalizzato delle date favorevoli, tiene conto del luogo di residenza e della data di nascita del consultante. Ogni giorno è dettagliato per ore e minuti, corrispondenti all’ora locale.

Il calendario, normalmente, è mensile, ma chi volesse coprire un periodo maggiore, può specificarlo in fase di contatto.

Per info e prenotazioni:apsnirvaira@gmail.com

Leggi il resto… »

Workshop teorico-pratico ” Il Risveglio del Potere Infinito della Shakti (Dea interiore)”
30th Lug, 2018 da Ananda Saraswati

Centro yoga, massaggi e terapie alternative Nirvaira organizza domenica 21 ottobre 10 00-19 00
Workshop teorico-pratico ” Il Risveglio del Potere Infinito della Shakti (Dea interiore)”
Le tematiche che saranno discusse e praticate sono:

Cos’è Shakti è il suo potere infinito

Gli archetipi femminili sacri

Consigli orientali per la bellezza interiore ed esteriore

Secerdotessa e iniziatrice

La donna come sacerdotessa

Le vie della bellezza

La luna e le sue influenze

Benedizone del grembo (tecnica sud americana)

Iniziazione per donne “Il Risveglio della Shakti”(tecnica orientale)

 Canti, danze


Sarà consegnata la dispensa con le informazioni dell’workshop.
Per prenotare: 3290771388

GEOBIOLOGIA, NODI “DI HARTMANN”, “DI CURRY” ED ALTRO
7th Giu, 2018 da Ananda Saraswati

 

 

“Tutto è energia e tutto vibra.”

La Geobiologia  studia i rapporti reciproci tra ambiente ed esseri viventi, in particolare studia le influenze delle e missioni elettromagnetiche del suolo,la presenza e la nocività dei Campi Energetici Reticolari che avvolgono la superficie terrestre con strette maglie di pochi metri,di quelle provenienti dallo spazio e di quelle artificiali sullo stato di benessere dell’uomo.
“Le antiche popolazioni di tutto il mondo, Egizi e Cinesi, Etruschi e Maya, Celti ed aborigeni australiani, hanno sempre considerato fondamentale la conoscenza del luogo in cui abitare ed edificare : lo studio empirico e rabdomantico, l’osservazione di piante ed animali, la trasmissione di tradizioni antiche, costituiva il corpus della GEOMANZIA.
La Terra era considerata un organismo vivente in grado di influire profondamente sul benessere e sulla salute dei suoi
abitatori. Prima di costruire una città i Romani facevano pascolare un gregge per un anno sul luogo prescelto, poi uccidevano le pecore ed osservavano il loro fegato. Se era sano il luogo andava bene, se presentava alterazioni
cercavano un altro luogo. Gli aruspici etruschi, per delimitare il luogo di costruzione di un tempio o di una città, usavano il lituo, un bastone ricurvo praticamente uguale a quello che possiamo vedere in mano ai faraoni egizi.” (Maurizio Andorlini)

Vitruvio, nel “De Architectura” racconta che prima di edificare una casa o una città i romani lasciavano pascolare sul terreno scelto un gregge di pecore per poi esaminarne le interiora. Oggi si sa che queste pratiche che sanno di magia hanno una base reale. La terra, già immersa in un vasto campo di radiazione naturale, indispensabile per lo svolgersi della vita, produce essa stessa delle radiazioni; se in un luogo queste sono in eccesso, ne risentirà il funzionamento del fegato, che, regolando e filtrando il sangue, è la prima barriera che il corpo oppone ai raggi tellurici.

Si tratta soprattutto del reticolo energetico parallelo al Nord Magnetico, detto di Hartmann, con maglie di 2 metri verso Nord/Sud e 2 m 50 verso Est/Ovest, con le “pareti” larghe 21 centimetri, e del reticolo energetico diagonale al Nord magnetico, detto di Curry (dall’ing. Manfred Curry, austriaco, che lo ha studiato per primo in modo particolare) con maglie più variabili in un intorno dei 3m 50 per 3, 50, con le “pareti” larghe circa 40 centimetri.
I reticoli energetici nell’antichità erano usati come “guida” per le costruzioni sacre, usavano cosi l’energia che si crea.
I Campi Energetici Reticolari che avvolgono la superficie del pianeta da qualche centinaio di metri sottoterra fino alla ionosfera creano “pareti” energetiche verticali e perpendicolari. Queste onde si incrociano nei punti di massima intensità,”nodi”.

 

E’ accertato che i punti di massima intensità dei reticoli energetici parallelo al Nord, detto di Hartmann, e diagonale al Nord, detto di Curry, possono nuocere gravemente, nel senso di creare punti di focalizzazione nel nostro corpo.
Si comportano perciò come radiazioni localizzate.
E’ importante disporre l’arredamento, e soprattutto i letti, in zone in cui non sono presenti questi nodi dei reticoli energetici e quelle dovute alla geologia e  all’idrogeologia.

Con in termine “geopatologia” si intende lo studio degli effetti patogeni che le irradiazioni provenienti dal sottos
uolo hanno sulla salute (umana, degli animali e delle piante), la patologia determinata da queste influenze  elettromagnetiche è detta geopatia. Le geopatie possono essere testate e misurate con la Radiestesia.

Le geopatie dal punto di vista puramente fisico sono disturbi o patologie causate da radiazioni naturali  o artificiali
Principalmente si parla di geopatie quando un ambiente (es: abitazione, luogo di lavoro…) è influenzato da fenomeni sotterranei che si sviluppano anche a centinaia di metri dalla superfice:falde, faglie, corsi d’acqua sotteranea.
La faglia è una frattura della roccia con relativo movimento verticale od orizzontale delle due masse rocciose.

Falda acquifera (o falda idrica)è una zona di rocce permeabili dove è presente acqua in grado di fluire per effetto della forza di gravità.La parola falda, che deriva dal termine tedesco falte, che vuol dire piega, indica un deposito idrico tra gli strati (pieghe) del terreno.

I corsi d’acqua sotterranei, soprattutto durante il sonno notturno, influenzano fortemente la salute di chi vi dorme al di sopra.

In Cina da secoli si seguono le norme dettate dal  FENG SHUI, un’arte millenaria che unisce la geomanzia, l’astrologia e
la scienza delle costruzioni: una delle norme basilari del Feng Shui era il divieto di costruire sulle “vene del drago”, cioè sui corsi d’acqua sotterranei. I nostri antenati non sapevano (scientificamente) perché, ma sapevano che, costruendo secondo norme precise, la città, la casa, il tempio sarebbero stati fonte di benessere per gli uomini.

Dal punto di vista energetico-vibrazionale gli ambienti in cui si passano molte ore della vita, soprattutto se edifici costruiti in pietra, assorbono le emozioni e i pensieri delle persone, registrando tutto, dette anche “memorie dei muri”, ovvero , essendo tutto energia, rimangono le informazioni degli vecchi abitanti memorizzati nei muri della casa, questa cosa può portare diverse situazione negative, malattie, eventi strani, conflitti etc.

Leggi il resto… »

Workshop teorico-pratico ” Il Risveglio del Potere Infinito della Shakti (Dea interiore)”
6th Giu, 2018 da Ananda Saraswati

(foto web)

Centro yoga, massaggi e terapie alternative Nirvaira organizza domenica 15 luglio 10 00-19 00
Workshop teorico-pratico ” Il Risveglio del Potere Infinito della Shakti (Dea interiore)”
Le tematiche che saranno discusse e praticate sono:
1.La Grande Madre (Mahashakti)
2.Benedizione del grembo (cerimonia sud americana)
3. Il mistero del ciclo
4. Tecniche orientali per risvegliare e armonizzare la Shakti (Dea interiore)
5. Fitoterapia per la donna (femminilità e salute)
6. I bagni sacri per la salute e bellezza della donna

7. Il potere della parola (shabda)

8.Tecniche e consigli ayurvedici per la salute e bellezza della dona
9. Meditazione guidata

10.Techniche di yoga tradizionale per il benessere della donna

11. Il cerchio Sacro delle Donne e la suo potere

12.Elementi di danza Nairatmya (L’estasi della Dea)
12. Canti, danze
Sarà consegnata la dispensa con le informazioni dell’workshop.
Per prenotare, entro 9 luglio: 3290771388

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

“Il Risveglio della Shakti e la salute del grembo sacro”(corso mensile per donne)
6th Giu, 2018 da Ananda Saraswati

 

Il 20 giugno  2018 presso il Centro yoga, massaggi,  e trattamenti naturali Nirvaira si terrà il corso mensile per donne, “Il Risveglio della Shakti e la salute del grembo sacro” nel  Cerchio Sacro delle Donne dalle 18 00 alle 20 00.

Il corso è apperto a ragazze e donne, a partire da 15 anni.

Shakti [la dea] è il creatore dell’universo,
E l’universo è il suo corpo affascinante;
Shakti è alla base dell’intero mondo;
Lei è la sostanza intima di ogni corpo.
(Shaktisangama Tantra)

Le donne in cui si è risvegliato lo stato di SHAKTI non sono altro che le ombre della Grande Madre (Mahashakti), e la Grande Mamma (Mahashakti) è per l’eternità l’ombra misteriosa di DIO Padre (BRAHMAN)
( YONI TANTRA)

Secondo un’antica profezia, giungerà il giorno in cui lo spirito femminile si risveglierà dal lungo letargo e lotterà per cancellare odio e distruzione e dare infine origine ad un mondo di pace e armonia.
(Hernan Huarache Mamani)

Il nostro grembo fa nascere la nostra realtà

Il grembo è un portale che fa nascere la nostra realtà personale e collettiva.  L’Utero è il punto di creazione di tutte le cose. Si lavora per ripristinare, purificare e nutrire i nostri grembi, dai blocchi energetici, condizionamenti , etc. E’ stato portato nel grembo: vergogna, abuso, paura, colpa, giudizio, disgusto di sé attraverso un sistema patriarcale e disarmonioso e ci ha influenzato su molti livelli. Si lavora con le tecniche antiche per curare, armonizzare, purificare il grembo e swadhistana chakra(il secondo centro energetico della procreazione, creatività e sessualità), lavoriamo per eliminare le  ferite, sia della nostra linea ancestrale, sia quelle create in seguito ai rapporti avuti.Tutto è energia, durante la fusione amorosa, accade uno scambio energetico, e informazionale, nel tempo, in base alle informazioni depositate nel grembo, ci sono possibilità che la donna si ammali, e non solo, lei stessa crea blocchi con pensieri ed emozioni negative. Stiamo dando vita a una nuova realtà. Connettersi con il proprio grembo apre tutti i tuoi sensi, e ci  porta nel nostro vero potere. Risveglia la gioia  della vita, si armonizzano corpo e anima  per sperimentare la pienezza delle sue profondità.

Anticamente in momenti particolari le donne si riunivano per stare insieme. Nel cerchio l’energia femminile fluisce e si amplifica l’intuizione, creatività, aiuta al risveglio. Nel cerchio sacro alimentiamo e fortifichiamo, la comprensione, cooperazione, condivisione, sorellanza.
Nel cerchio sacro delle donne possiamo gioire, risanare, aiutare, danzare, cantare, amare, creare, crescere, curare, risvegliare lo stato di shakti, connettersi con la Madre Terra, connettersi con altre sorelle e vivere l’evoluzione spirituale ed elevazione della coscienza.
Il cerchio sacro delle shakti è un mandala colorato di emozioni e vissuti elevati.

Avete osservato che tutto ciò che un indiano fa è in un circolo, e questo perché il potere del mondo sempre lavora in circoli, e tutto cerca di essere rotondo. Nei tempi andati, quando eravamo un popolo forte e felice, tutto il nostro potere ci veniva dal cerchio sacro della nazione e finchè quel cerchio non fu spezzato, il popolo fiorì. L’albero fiorente era il centro vivente del cerchio, e il circolo dei quattro quadranti lo nutriva. L’est dava pace e luce, il sud dava calore, l’ovest la pioggia, il nord con il suo vento freddo e potente dava forza e resistenza. Tutto ciò che il potere del mondo fa, lo fa in un circolo. Il cielo è rotondo, e ho sentito dire che la terra è rotonda come una palla, e così sono anche le stelle. Il vento quando è potente soffia in turbini. Gli uccelli fanno i loro nidi circolari, perché la loro religione è la stessa nostra. Il sole sorge e tramonta sempre in circolo. La luna fa lo stesso e tutte due sono rotondi. Perfino le stagioni sono un grande circolo nel loro mutamento, e sempre ritornano al punto di prima. La vita dell’uomo è un circolo, dall’infanzia all’infanzia, e lo stesso accade con ogni cosa dove un potere si muove. Le nostre tende erano rotonde, come i nidi degli uccelli, e inoltre erano sempre disposte in circolo, il cerchio della nazione, un nido di molti nidi dove Wakan Tanka (il grande spirito) voleva che noi covassimo i nostri piccoli.”( Alce Nero)

Leggi il resto… »

Ritiro spirituale “Il Loto dai mille petali”
18th Apr, 2018 da Ananda Saraswati

Tre giorni da trascorrere nell’ambiente ideale per riconnettersi alla propria natura essenziale, in cui approfondire l’esperienza del puro e semplice esistere.
Una visione panoramica dello stile di vita yogico e dei profondi insegnamenti della scienza più antica del mondo, per “toccare con mano” quanto questi, laddove applicati, possano condurre, tramite autoconoscenza, introspezione, purificazione e un consapevole e imperturbabile abbandono al fluire universale, a semplificare e armonizzare la propria esistenza.
La sapienza pratica della filosofia Yoga; la realizzazione di: asana, pranayama, meditazioni e tecniche di concentrazione e rilassamento; le informazioni essenziali sulla scienza Ayurvedica e sui numerosi metodi per il recupero e il mantenimento del proprio equilibrio psico-fisico, consentono di porre solide basi per l’edificazione di un’esistenza serena, in salute, pacifica e appagante.
Una “finestra” su un mondo e un futuro non lontani, in cui l’approccio spirituale all’esistenza costituisce la base della vita quotidiana.
Il ricco programma include altresì informazioni essenziali sia sull’antica filosofia tramandata dai principali testi Tantrici sull’Alchimia Tantrica, sullo  Sciamanesimo e Cerchio degli uomini e delle donne, oltre a sessioni di meditazione e rilassamento guidato, prevedendo dei momenti liberi per le proprie attività personali, per usufruire di massaggi o trattamenti Reiki, per porre ulteriori domande agli insegnanti, o per il puro godimento del paesaggio circostante.

I pasti, deliziosi e bilanciati, basati su un regime alimentare biologico, purificante, energizzante e rigorosamente nonviolento, rappresentano un esempio (che incoraggiamo a imitare) di come l’alimentazione yogica possa essere allo stesso tempo gratificante, gustosa, nutriente e pienamente confacente al naturale nutrimento di corpo, mente e spirito.
Uno degli obiettivi essenziali del workshop è la condivisione di conoscenze, subito riscontrabili mediante sperimentazione pratica, da poter poi riportare e applicare nella vita di tutti i giorni in modo tangibile e significativo.
 
 
(foto web)
 
Massaggi e Trattamenti Reiki, Radiestesia
E’ possibile agevolare i processi di rilassamento, purificazione, bilanciamento energetico, e integrazione delle pratiche, tramite massaggi, a scelta e trattamenti Reiki, Radiestesia. Le sessioni sono disponibili tutti i giorni, prenotandosi per tempo.
SI OFFRE
  • Un weekend straordinario in un luogo d’eccezione, dall’atmosfera silente e rigenerante, il cui rispetto dei ritmi naturali è in perfetta sintonia con l’intento di “accarezzarsi l’anima”.
  • Una full immersion nei suoni della natura, nei colori, nei profumi e nei sapori.
  • Una breve ma intensa “vacanza-studio”, da assaporare istante per istante, dedicata tanto alla teoria e pratica della scienza millenaria dello Yoga tradizionale, Ayurveda, Viaggio scimanico, Alchimia Tantrica, Cerchio Sacro delle donne e degli uomini  (e di altri efficaci metodi di armonizzazione e rigenerazione psico-fisica), quanto al recupero del rapporto con la natura, quale potente motore di risveglio e trasformazione interiore.
  • La scoperta di una terra generosa, antica, materna; un modo inconsueto di vivere il territorio che ci ospiterà e le sue risorse rispettandone la natura, la storia e l’anima più profonda e originale.
SI APPRENDONO E SI APPLICANO
  • Meditazione
  • Principi di Anatomia e Fisiologia Sottile
  • Principi di Yoga e Ayurveda
  • alizzazione
  • Tecniche di Visualizzazione
  • Tecniche di Purificazione Fisica ed Energetica
  • Tecniche di Hatha Yoga
  • Tecniche di Kundalini Yoga
  • Tecniche di Padronanza del Respiro (Pranayama)
  • Tecniche di Rilassamento
  • Elementi di Alchimia Tantrica
  • Corso per il risveglio del potere infinito femminile
  • Il Saluto al Sole (Surya Namaskar)
  • I Cinque Tibetani
  • Il Potere Curativo del Ridere
  • Il Potere Curativo del Suono
  • Il Cerchio Sacro  delle donne e i degli uomini(il Risveglio del potere femminile e maschile infinito)

                                                                         Il tutto in una cornica naturale mozzafiato

SI RACCOMANDA
  • Abbigliamento comodo e confortevole, si consiglia anche di prevedere di vestirsi “a strati”.
  • Un tappetino personale da palestra e uno o due plaids (o teli da mare) per la pratica Yoga.
  • Scarpe e abbigliamento adeguati per chi vuole approfittare dei momenti liberi per esplorare i dintorni.
  • Costume, cuffia e telo da mare.
  • Copricapo e/o adeguate protezioni da Sole e agenti atmosferici (gran parte delle attività si svolgerà all’aperto).
  • Curiosità e sense of wonder (*).

Per info e contatti:3290771388

 
(*)il “senso del meraviglioso”: la qualità che è propria di tutto ciò che ci fa sognare, che risveglia il nostro entusiasmo, che acuisce il nostro sentire, oltre a costituire un irrinunciabile stimolo intellettuale; la capacità di entrare in mondi misteriosi, sospendendo momentaneamente la cosiddetta “razionalità” e di accantonare per un po’ le trite realtà quotidiane per scoprire dimensioni ignote e sorprendenti da esplorare in piena libertà, svincolati dai limiti del nostro “maturo scetticismo” e guidati, sostenuti e incoraggiati dalla parte più pura, integra e profonda di noi stessi.

Salva

Salva

Salva

Salva

Massaggio Ayurvedico
18th Feb, 2018 da Ananda Saraswati

 

L’Ayurveda, è uno dei sistemi di medicina naturale più antichi tramandati dall’uomo, un grande dono dell’India al mondo. La medicina ayurvedica (ayurveda significa “scienza della vita”) è nata in India migliaia di anni fa, più di 5000 anni, e si basa su una concezione olistica dell’uomo, secondo la quale il corpo è inscindibile dalla mente. Le abitudini armoniose della vita, pensiero positivo, alimentazione sana e massaggio sono fondamentali per la prevenzione delle malattie.Le origini del massaggio ayurvedico sono riscontrabili negli antichissimi testi che ne stabiliscono le basi: la Sushruta e la Charaka Samhita.

Il massaggio ayurvedico è un trattamento di manipolazione più o meno dolce il cui scopo è di favorire attraverso il massaggio una buona circolazione dei fluidi vitali per mantenere corpo e mente in salute ed avere un aspetto sempre giovane e sano. Il massaggio Ayurvedico si propone di ripristinare una condizione di equilibrio nell’organismo, generando benessere fisico e mentale.

La persona che si sottopone al massaggio, ha la possibilità di ringiovanire il corpo, aiuta a mantenere giovani e belli sia la pelle che i capelli, ma anche i muscoli ed inoltre ha effetti benefici sul sistema circolatorio, su quello venoso e perfino su quello immunitario, mantenerlo sano e forte, alleviare i dolori, migliorare il funzionamento degli organi, rigenerare i tessuti del corpo e riportare mente e corpo in uno stato di equilibrio fra loro per un benessere completo. E’ un ottimo strumento per combattere lo stress e le malattie. E’ un massaggio rinvigorente e rilassante che attraverso l’uso di oli specifici dona al corpo salute e luminosità, utile anche per la bellezza fisica e l’armonia spirituale. 

Leggi il resto… »

Corso secondo livello Reiki Usui Tradizionale -23 e 24 giugno 2018
6th Feb, 2018 da Ananda Saraswati

“Non si deve cercare di guarire il corpo senza cercare di guarire l’anima”

Associazione Nirvaira propone il Corso di iniziazione al Secondo Livello Reiki Usui Tradizionale  nel week -end  del  23 e 24 giugno 2018.

Inizio corso ore 10 -00 il 23 e fine  ore 19 00 il 24 giugno.

Prenotazioni aperte entro il 21 giugno 2018.

Il Reiki è un metodo originario del giappone, ma diffuso in tutto il mondo, di purificazione ed equilibrio delle energie del corpo umano. Si tratta di un metodo naturale di ripristino del benessere psicofisico mediante il riversamento di una specifica energia sottile (Reiki appunto) canalizzata e orientata tramite i palmi delle mani di un operatore, iniziato in tale metodo, posti a distanza ravvicinata, o a diretto contatto col corpo della persona da trattare.  La parola giapponese Reiki è composta da due sillabe, REI e KI, che significano rispettivamente “energia universale” e “forza vitale”: in India, questa forza viene chiamata Prana, in Cina Ch’i (o Qi), in Giappone Ki appunto, in Egitto Ka, mentre dai Cristiani viene definita Spirito Santo. Reiki quindi significa Energia Vitale Universale. Il Reiki rappresenta l’Energia Universale di origine Divina, venne riscoperto intorno agli inizi del novecento dal dottor Mikao Usui.
Reiki è Amore, Compassione perché l’Energia Universale è Amore, perché l’Energia Universale è Dio, e perché Dio è Amore. Leggi il resto… »

Primo livello Reiki Usui Tradizionale: corso e iniziazioni
6th Feb, 2018 da Ananda Saraswati

L’Associazione di promozione sociale Nirvaira è lieta di annunciare il weekend di corso teorico/pratico di primo livello del sistema Reiki Usui con le inerenti iniziazioni.

Il corso è aperto a tutti e si terrà sabato 5 e  domenica 6 maggio 2018 a Vasto (CH), presso il Centro yoga, massaggi e terapie alternative Nirvaira. Il termine ultimo per prenotarsi è  4 maggio.

Programma dei 2 giorni di corso:

  • 10:00 – 11:25   –   Corso Reiki
  • 11:25 – 11:35   –   Pausa
  • 11:35 – 13:00   –   Corso Reiki
  • 13:00 – 14:00   –   Pausa pranzo
  • 14:00 – 15:55   –   Corso Reiki
  • 15:55 – 16:05   –   Pausa
  • 16:05 – 18:00   –   Corso Reiki

Argomenti trattati:

Leggi il resto… »

Rimedio naturale ayurvedico contro raffreddore, influenza
6th Feb, 2018 da Ananda Saraswati

L’antica medicina tradizionale indiana dell’Ayurveda , “scienza di vita” proiettata al completo benessere fisico e mentale.Si basa sulla profonda conoscenza del corpo, e della sua relazione con la mente e con lo spirito. Considera quindi la salute come uno stato di equilibrio, nel quale i fattori psicologici ed ambientali hanno la stessa importanza di quelli fisici.

 

Lo scopo principale dell’Ayurveda è quello di conservare la buona salute e benessere attraverso tecniche di purificazione, massaggi, uso delle spezie etc.

Ricetta:

  • 300 ml miele
  • 1 cucchiaino cannella
  • 1 cucchiaino curcuma
  • 1 cucchiaino zenzero
  • 2 limoni spremuti
  • mezzo cucchiano plovere chiodi di garofano
  • un pizzico di pepe nero
  • 0,5 cucchiano amla (se avete)
Presentazione e apertura corso di Danza Nairatmya l’estasi della Shakti/Dea
29th Gen, 2018 da Ananda Saraswati

Centro Nirvaira propone il corso di Danza  femminile Nairatmya il giovedì 29 marzo, dalle 17 30-18 30, corso aperto a tutte le donne da 13 anni in su.

La danza Nairatmya ( l’estasi della Dea) è  una danza meditativa ed estatica che ha lo scopo di ribilanciare corpo e mente e metterci in risonanza con le energie sottili ed elevate delle forze cosmiche dell’Universo lavorando con alcune posture, tecniche e Mudra (gestualità sacre) e portando l’energia ad espandersi attraverso il respiro; si usano movimenti del bacino, braccia, piedi, lo sguardo e le mani che fanno dei mudra.

E’ la Danza della Dea interiore. L’universo femminile è governato dalla Luna e essere consapevoli  eusare la sua energia, metteresi in risonanza con essa aiuta la donna amplificare la sua femminilità.

Alla base di questa danza  c’è lo yoga delle dee, la danza tibetana, la gestualità dei Mudra, la danza indiana, bharatanathyam, la danza orientale, la danza meditativa del Tantra, la passione del flamenco. Tramite questa danza si sperimenta la connessione con i 5 elementi che creano l’universo – TERRA, ACQUA, FUOCO, ARIA, ETERE – attraverso l’uso di oggetti simbolici come veli di seta, gonne colorate, cavigliere, cinture tintinnanti. In generale, questa danza è caratterizzata dalla sinuosità e dalla sensualità dei movimenti: è di effetto sia con musiche ritmate che lente. Danzando la danza Nairatmya si entra in uno stato di coscienza superiore e ci si connette con la propria “divinità”, si amplifica la femminilità, si agisce sull’armonizzazione fisica-psichica e mentale.

Sulla punta delle dita delle mani terminano i meridiani principali, determinate pressioni delle dita hanno un effetto psicocorporeo, queste posizioni delle mani si chiamano Mudra e fanno parte di un’antichissima tradizione. Sono state tramandate da scritture antichissime quali l’Abhinaya Darpana o il Natya Shastra. Il termine sanscrito Mudra significa “sigillo” in quanto è un vero e proprio sigillo energetico. E’ presente nella tradizione indiana dello yoga, nel buddismo. Nella tradizione tantrica l’origine del termine viene indicata in un termine, Mud, che sta ad indicare la beatitudine. Come ci sono mantra che purificano, energizzano, guariscono, proteggono, allo stesso modo ci sono mudra che hanno questi particolari effetti.

Leggi il resto… »

L’influenza della Luna sulla bellezza, capelli e salute nel 11-esimo giorno lunare
26th Gen, 2018 da Ananda Saraswati

Anticamente le donne  eranno molto più connesse con la natura e la Luna. Usavano con consapevolezza e saggezza la sua influenza  per la:bellezza, salute, coltivazione della terra, concepimento, uso delle piante, cristalli, etc. La Conoscenza aporta Sattva Guna (virtuosità, purezza, luminosità, saggezza), apporta ” Luce” secondo l’Astrologia vedica e lo Yoga Tradizionale. Se usiamo la Conoscenza fluiamo in armonia nell’Universo, la conoscenza serve per uscire dall’ignoranza che crea karma.

Vediamo come possiamo usare l’energia della luna in questo giorno.

Il 27 gennaio, 2018 è 11 -esimo giorno lunare, Luna Crescente nel segno del Toro

Taglio di capelli: in questo giorno lunare avrà un effetto benefico sullo stato di salute, oltre a ridurre la probabilità di risentimento. La luna crescente promette una rapida crescita dei capelli dopo un taglio di capelli in questo giorno. Meglio fare il taglio dopo ore 14 00
Tinta: cambiare il colore dei capelli fa bene a coloro che hanno difficoltà a risolvere i problemi legati al commercio.
Cosa fare con i capelli: i capelli devono essere sistemati perfettamente, in modo che lo scambio energetico non si fermi. L’undicesimo giorno nel calendario lunare è il picco dal punto di vista dell’accumulo di energia, quindi possono manifestarsi esplosioni incontrollabili di emozioni sia positive che negative.

Leggi il resto… »

AGNIHOTRA – La Cerimonia Vedica del Fuoco
25th Gen, 2018 da Ananda Saraswati

Agnihotra Fire

 

Un antico e potente metodo di purificazione ambientale e trasformazione interiore: se guariamo la Terra e il Cielo, Essi guariranno noi.

 

Workshop introduttivo alla cerimonia dell’AGNIHOTRA per la guarigione ambientale e personale, un’agricoltura biologica e una vita sostenibile, inondando l’ambiente di forza vitale e la mente di pace, armonia e vibrazioni alte; a cura degli insegnanti dell’Associazione di Promozione Sociale NIRVAIRA.

 
 

PRESENTAZIONE:

Quella dell’AGNIHOTRA è una breve ma precisa “HOMA” (cerimonia di guarigione mediante il fuoco) di origine vedica, intesa per un uso quotidiano.
Antica saggezza recuperata per guarire la nostra Terra dall’inquinamento grazie a salutari biosfere protettive, la Terapia HOMA – un semplice ed efficace complesso di tecniche ayurvediche – sta guarendo corpi e menti di persone in tutto il mondo, incluse le dipendenze e le malattie cosiddette incurabili. La Terapia HOMA agisce ripristinando nell’ambiente un vitale e salutare stato di equilibrio e come tale è di grande aiuto anche per l’agricoltura biologica.

Leggi il resto… »

Moltissimi Usi dell’Acqua Ossigenata
27th Nov, 2017 da Ananda Saraswati

L’acqua ossigenata, il cui nome scientifico è perossido di idrogeno, fu prodotta per la prima volta da Louis Jacques Thénard nel 1818. Si tratta di un composto chimico formato dall’unione di due atomi di idrogeno e due di ossigeno. A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore, viscoso e poco stabile. In commercio la troviamo in soluzione acquosa a diverse concentrazioni dette “volumi” cioè i litri di ossigeno che possono essere prodotti da un litro di acqua ossigenata. E’ possibile trovare soluzioni utilizzate come disinfettanti a 10-12 volumi, ma le concentrazioni possono arrivare fino a 130 volumi. Il motivo per cui non viene mai utilizzata pura è che può facilmente esplodere in quanto si decompone facilmente in acqua e ossigeno gassoso.

Oltre alle pulizie dentro casa, esistono usi ancora più specifici per l’igiene e la pulizia della persona. Usare l’acqua ossigenata,  in breve, è semplice, economico, veloce e pratico.Nella maggioranza delle ricette di seguito si usa sempre la normale acqua ossigenata al 3%
Questi sono alcuni degli effetti benefici dell’acqua ossigenata:

1 – Uccide i germi del cavo orale.

Tra gli usi dell’acqua ossigenata, uno dei più comuni riguarda l’igiene orale di denti e gengive. Bastano poche gocce della comune acqua ossigenata al 3% (per intenderci, quella che si acquista al supermercato) da diluire in un bicchiere d’acqua per fare sciacqui del cavo orale. Questo metodo è usato correntemente dai dentisti per disinfettare la bocca delicatamente dopo un intervento.

L’ulteriore vantaggio dell’uso dell’acqua ossigenata per denti e gengive è il suo facile risciacquo perché non è una sostanza che contiene tensioattivi schiumogeni come i collutori che si trovano in commercio.
2 – Schiarisce denti (usare un cucchiaino di acqua ossigenata diluita al 10% come un normale collutorio).Rimuove gradualmente il tartaro dai denti (inumidire lo spazzolino con alcune gocce d’acqua ossigenata ed usarlo normalmente, risciacquando la bocca alla fine).

Cura dei denti – Riempire un tappo di acqua ossigenata (il tappo bianco che viene fornito con la bottiglia) e tenete in bocca per 10 minuti per poi sputare. Non avrete afte e i denti saranno più bianchi. Se hai un terribile mal di denti e non hai possibilità di rivolgerti a un dentista subito, metti un tappo di perossido di idrogeno al 3% in bocca e tienilo per 10 minuti prima di sputare. Il dolore diminuirà notevolmente.


3 – Disinfetta lo spazzolino da denti evitando contaminazioni ad esempio di gengivite alle altre persone che vivono in casa e condividono lo stesso bagno dove, in genere, tutti gli spazzolini stanno “vicini vicini” (basta immergere lo spazzolino in un bicchiere contenete sufficiente acqua ossigenata).
Leggi il resto… »

YOGA PER BAMBINI :NON SOLO IPERATTIVITÀ, AUTISMO,SINDROME ASPERGER ANCHE PAURA, CONSAPEVOLEZZA.PERCHÈ INIZIARE DA PICCOLI
29th Set, 2017 da Ananda Saraswati

Talmente sono tanti i motivi per far fare yoga ai vostri bambini che non so da dove iniziare…

 
Yoga non è ginnastica..yoga è un distillato di saggezza che ha attraversato le epoche ed  in continuo accrescimento..è a mio avviso, insieme all’ayurveda, uno dei sentieri per raggiungere la consapevolezza necessaria per il cambiamento:
 
Il cambiamento prima del singolo individuo.. e quindi, essendo l’individuo  parte di una massa, il cambiamento della massa sociale.
Una massa  sociale che cercano in tutti i modi di manipolare, guidare,mutare..
Se non raggiungiamo uno stato di consapevolezza sarà difficile arrivare alla vera essenza filosofica della vita..vivere nel bene,amare la vita, amare il proprio corpo e rispettarlo.
 
Vita guidata da ritmi di clacson e semafori che ci dicono quando fermarci o partire di corsa…sono sempre più dell’idea che abbiamo perso il senso del tempo..ci stanno facendo credere che NON ABBIAMO PIÙ TEMPO…in realtà è tutto falso..
 
Cosa centra tutto questo con lo yoga per bambini?
Trovo che praticare una strada per la consapevolezza, per la guarigione, l’equilibrio ,la fusione di spirito mente e corpo..è salutare a loro in quanto figli di una società senza tempo e solo frenesia.. e quindi di conseguenza faccia bene per lo sviluppo di questa società..se vogliamo il cambiamento insegnamo la strada ai nostri figli..
La strada non sono mille attività extrascolastiche,giochi,patatine e denaro.. è l’equilibrio.
Ovvio lo yoga per bambini non va svolto nello stesso modo..ma vi assicuro che vi stupiranno di come possono arrivare alla meditazione!!Con i bambini si può introdurre lo yoga attraverso una favola da vivere arrivando alla rappresentazione…. Lo yoga  è  gioia e il bambino  deve sempre avvertire la gioia nel muovere il corpo, nel respirare con fiducia nelle proprie forze e nei propri mezzi.
Se seguirete sino in fondo questo post ed i prossimi vedrete che yoga per bambini è veramente un altro approccio…UN VERO GIOCO…
Ho trovato alcuni video veramente istruttivi, facili che possono insegnare a noi tutti genitori come approcciarsi allo yoga-bambini… attimi di vera condivisione!!
E’ fondamentale tenere presente che lo Yoga per bambini non è e non deve essere un’imitazione dello Yoga per adulti. Quando parliamo di Yoga per bambini non dobbiamo pensare solo alle asana.
 

Leggi il resto… »

Perché togliersi le scarpe quando si entra in casa?
8th Set, 2017 da Ananda Saraswati

 
In strada le nostre scarpe entrano in contatto con tantissimi tipi di microorganismi. Se non ce le togliamo quando arriviamo a casa, potremmo contaminarla e causare malattie.

 
 

Togliersi le scarpe prima di entrare in casa è un’abitudine giapponese che milioni di persone hanno deciso di adottare per comodità e salute.

Anche se può sembrare una decisione un po’ strana ed esagerata, è stato dimostrato che potrebbe avere numerosi benefici per chi la mette in pratica.

Avete mai pensato a tutti i luoghi in cui camminate con le vostre scarpe durante la giornata? Sicuramente, se lo fate, troverete numerosi motivi per preoccuparvi.

Leggi il resto… »

“L’educazione della vera donna” di Mamani
1st Ago, 2017 da Ananda Saraswati

“In cosa consisteva, nel passato, l’educazione della vera donna?” domandò Kantu.
Osservando il suo volto, Mama Maru prese a spiegarle:
“Anticamente per imparare ad essere una vera donna si doveva ricevere un’iniziazione. La donna entrava da sola nel Tempio del Puma dove vi rimaneva per sette giorni e otto notti. Adagiata su una pietra del tempio assaporava la vera solitudine. Nell’oscurità più assoluta affrontava la sua paura dell’ignoto e, immersa nel silenzio più impenetrabile, cercava di conoscere la sua vera natura; e ti assicuro che è una battaglia difficilissima.
La lotta più dura da sostenere non è quella combattuta contro un avversario, uomo o donna che sia, ma quella sostenuta contro se stessi.
Lì, dove non percepiva il benché minimo rumore, la donna cominciava a udire i suoni emessi dal suo stesso corpo: il battito del cuore, i suoni sordi dei polmoni, del fegato, del pancreas, dell’intestino, dello stomaco, delle ovaie.
Ogni organo cominciava a intonare la propria musica: suoni mai uditi, mai ascoltati.
In quel ritiro assoluto, attraverso la meditazione, la riflessione e l’analisi di tutta la sua vita, la donna vinceva i propri timori, le proprie paure, fino a scoprire chi fosse realmente e che cosa fosse venuta a fare sulla terra. Colei che entrava nel Tempio del Puma ne usciva preparata, consapevole del proprio potere e della propria forza.
Così, persino la donna sterile poteva uscire in grado di concepire dei figli”.
Kantu ascoltava le parole dell’anziana curandera, cercava di cogliere il significato di ogni parola, di ogni gesto di quella donna, che aveva già percorso una parte del proprio cammino.
Con lo sguardo rivolto verso il fuoco, Mama Maru continuò:
“Ma per poter cominciare la sua iniziazione, la donna doveva prima superare una serie di prove che mitigassero il suo carattere per poter quindi imparare, nel Tempio, a controllare a poco a poco il proprio corpo e la propria mente.
Di tutto quel percorso, la lotta più grande che doveva affrontare era quella del controllo della mente. Lì dentro era continuamente assalita da paure e dubbi: doveva imparare ad avere fede, perché chi non ha fede in se stesso è perduto. Concentrata su se stessa, la donna ripercorreva con il ricordo tutto ciò che aveva fatto da quando era venuta al mondo. Per la prima volta in vita sua affrontava e giudicava se stessa. Rinchiusa in quel recinto la donna doveva imparare ad attraversare la porta dell’eternità senza timore. E se lo voleva davvero, ce la poteva fare.
Tutte le donne possono, è solo questione di volontà.
Una volta che avrai compreso la potenza che risiede dentro di te, potrai alzare la testa, guardare gli altri con amore e dolcezza e agire con serenità e determinazione”.
(Hernan Huarache Mamani, La profezia della curandera)

https://www.facebook.com/DeaShakti/

 

Salva

BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
»  Motore: WP   »  Carrozzeria: Ahren Ahimsa
© Nirvaira