EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE


   
BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
Piramidologia
giugno 15th, 2018 da Ananda Saraswati

La piramidologia, se seriamente e concretamente applicata, consente ad ognuno a giungere a risultati sia fisicamente che spiritualmente soddisfacenti ed appaganti.”

(Rodriguez Alvizio Luis Alberto)

LE PIRAMIDI

Le piramidi della piana di Giza sono divenute da tempo il simbolo dell’antico Egitto. Si levano massicce sullo sfondo del deserto inanimato, con la loro struttura apparentemente semplice eppure ambigua, sconcertante, misteriosa.

Secondo le antiche fonti, infatti , le piramidi erano costruite per custodire e tramandare, impresso nella pietra, in termini di proporzioni e dimensioni, tutto il bagaglio di conoscenze astronomiche, matematiche e geografiche che erano in possesso dell’ antico popolo egizio. Scriveva J.P. Laner nella sua opera “Le problème des pyramides d’ Egipte): ” Dal punto di vista astronomico è indubbia… la grande cura nell’ orientamento… Dal punto di vista matematico lo studio delle piramidi, e specialmente della Grande Piramide, mostra proprietà geometriche notevoli oltre a rapporti numerici che meritano attenzione”. 

La grande piramide attribuita a Cheope è unica per il fatto che ha corridoi e stanze nella parte superiore della struttura, mentre tutte le altre hanno in pratica solo un passaggio che conduce ad una camera al livello del suolo o nella roccia sottostante. In origine era alta 148 metri (e forse non per caso il Sole dista dalla Terra 149 milioni di chilometri) e la base misurava 320 metri di lato, ma col tempo le pietre lisce che la rivestivano furono asportate per essere utilizzate nelle costruzioni medievali del Cairo: oggi misura in altezza circa 137 metri.

Esistono piramidi in diversi parti del mondo, molte in Sud-America.

La riscoperta dell’energia delle piramidi è storia abbastanza recente. Negli anni trenta il filosofo francese Paul Brunton ottenne dal Cairo il permesso di trascorrere un’intera notte nella Camera del Re. Egli fece un dettagliato resoconto dell’incredibile esperienza vissuta, descrivendo numerose meravigliose visioni, proiezioni astrali e parlò persino di una particolare iniziazione ricevuta nel sarcofago regale. Antoine Bovis,Wilhelm Reich, Karen Drbal e alcuni altri ricercatori sono riusciti a dimostrare che la forma piramidale ha effetti speciali.

Nel 1949 Karl Drbal, un ingegnere in pensione, presentò all’Ufficio Brevetti di Praga il suo “Congegno per mantenere il filo di rasoi e lamette di rasoio”, costituito da un modello di Piramide tipo Cheope (cioè in cui la misura dei lati della base si ottiene dalla formula hp/2, dove h è l’altezza e p il numero trascendente Pi-greco 3,14…). Solo dopo 10 anni di sperimentazione, in parte compiuta personalmente da uno dei membri, la commissione concesso il brevetto n. 91304.

Nel 1968 il premio Nobel Dott. Luis Alvarez organizzò una spedizione in Egitto alla ricerca delle camere segrete della Grande Piramide mediante la misurazione dei raggi cosmici i quali perdono energia attraversando gli strato rocciosi della piramide e avrebbero così segnalato la presenza di eventuali spazi vuoti posti al disopra della Camera del Re. I dati raccolti furono elaborati da un computer del Cairo senza rivelare nulla di interessante. Lo stesso esperimento valutato in seguito dal Dott. Goneid diede risultati del tutto differenti, tali far supporre la presenza di energie sconosciute che alterassero la registrazione dei dati.

Da allora in poi le ricerche sulla misteriosa energia della piramide si sono susseguite a ritmo sempre più incalzante. Ad esempio il centro ESP di Los Angeles California incominciò a valutarne gli effetti sulla creazione di forme-pensiero molto energetiche. Nel 1970 un gruppo di ricercatori messicani, coordinati dal Dott. Rodriguez Alviso Luis Alberto tra cui un ingegnere, uno psicologo e un fisico, fondarono un circolo a Città del Messico con l’intento di iniziare una serie di esperimenti riguardanti la piramidologia. La loro attività di ricerca continuò fino al 1990 e portò ad un progressivo perfezionamento nella costruzione dei modelli di piramide. Si osservò che gli effetti non dipendevano dalla massa del materiale impiegato ma soprattutto dalla forma e dal materiale impiegato. Furono ideate e sperimentate le prime piramidi tubolari, senza pareti, i concentratori, i cappelli sopra-piramidali, ecc.

Rodriguez Alvizo Luis Alberto e il suo gruppo condussero una serie di esperimenti giungendo alla conclusione che non erano le piramidi in sè a produrre gli effetti constatati, ma la forma geometrica delle stesse, per cui un semplice telaio con le misure appropriate poteva funzionare come il modello completo. Stando a ciò le energie della terra e quelle cosmiche, distinte in una forza centrifuga calda e dinamica e in una forza centripeta fredda e ricettiva, possono circolare e moltiplicarsi all’interno della piramide, a patto che i rapporti geometrici siano i medesimi della Grande Piramide di Giza.

Dopo più di venti anni di studi sui poteri energetici delle forme piramidali, il dott. Rodriguez Alvizo Luis Alberto, insieme alla sua equipe messicana è giunto ad affermare che le strutture piramidali perfette possiedono la capacità di accumulare al loro interno energia cosmica energizzante ed rigenerante.
Le sperimentazioni realizzate del dott. Alberto, hanno costatato l’azione dell’energia concentrata da una forma piramidale su oggetti e vegetali inseriti nella struttura, come il ripristino del filo delle lamette, la mummificazione della carne, la velocità di crescita delle piante, l’acquisizione da parte dell’acqua di proprietà curative.
Il controllo si estese, in seguito, a diverse specie animali con eccellenti esiti sullo stato di salute e di crescita; si passò, infine, alla sperimentazione su un gruppo di 23 esseri umani i cui ottimi risultati furono: beneficio psicofisico derivante dal riacquisto delle energie organiche, migliore riposo, riduzione del dolore prodotto da patologie croniche con frequente eliminazione della causa.

Recentemente ha preso piede la Piramid Therapy, terapia sotto l’influsso della piramidi, con si è in grado di migliorare le prestazioni fisiche e mentali di soggetti fatti sdraiare al loro interno e di curare diverse patologie, facendo riacquistare le energie perdute ai pazienti.

I risultati prodotti dall’energia piramidale si possono condensare nella capacità di ricondurre ogni parte del corpo e della mente allo stato energetico originario con conseguente miglioramento delle funzioni degli apparati organici, calo del dolore, rallentamento della senescenza cellulare, ottenimento di maggiore vitalità. Sono stati ottenuti successi nei casi di emicranie, coliti, reumatismi, fratture, ferite, artriti.

Con la piramide si può energizzare l’acqua, con effetto purificatore, energizzante, depurativo, alimenti, cristalli.
La Piramidologia è una disciplina terapeutica curativa, alternativa. La piramide ha la capacità di convogliare su di sé la radiazione cosmica, la scompone nelle sue parti ed interferisce con il campo magnetico terrestre. Il soggetto che si trova al suo interno viene sottoposto a questo processo di irradiazione che risulta curativa per una vasta serie di disturbi.

La fisica insegna che la carica elettrica nei corpi conduttori tende a disporsi in maniera uniforme sulla superficie se il conduttore è sferico.

Nel caso di conduttori poliedrici, come coni e piramidi, si verifica un massimo accumulo di carica sul vertice, da cui la carica stessa tenderà poi a disperdersi. Applicato questo principio alla Piramide di Cheope, noteremo che, se da un lato essa funziona come un grande specchio solare, grazie al suo potere riflettente, dall’altro concentra la radiazione cosmica sull’apice e da lì la disperde.

Lo stesso principio non è valido per le piramidi attualmente usate per fini terapeutici, poiché esse non hanno rivestimenti speculari e vengono di solito usate in ambienti chiusi. Allo stesso modo va considerato che l’effetto dispersivo effettuato dall’apice viene comunque attenuato dall’intelaiatura laterale della piramide che si prolunga nella base. In questo modo l’energia radiante captata viene distribuita in maniera uniforme nel volume circoscritto dall’intelaiatura stessa. La permanenza all’interno della piramide, in virtù dei suoi effetti neuroendocrini radioindotti, porta l’organismo umano all’ottimo della sua funzione conservativa, impedendo buona parte dei fenomeni legati a stress neurologico e metabolico che favoriscono i processi di usura cellulare e di invecchiamento. Una struttura in cui può essere attuata una lunga conservazione delle strutture organiche. La Piramide è dunque considerata un condensatore di energia cosmica, un oggetto con straordinari poteri, che racchiude in sè una conoscenza superiore dell’universo. Si è sviluppata in tal modo una vera e propria parascienza chiamata piramidologia, il cui artefice fu lo studioso e sensitivo Antoine Bovis che negli anni ’30 realizzò piccole miniature della Piramide di Cheope a Giza, detta Grande Piramide, per accertare il loro effetto sulla mummificazione di animali morti. Successivamente , come abbiamo acccenato sopra, l’ingegnere Karel Drbal e altri studiosi si spinsero oltre e attribuirono alle piramidi il potere di affilare lamette e coltelli, conservare i cibi, ritardare l’inacidimento del latte, favorire la crescita dei vegetali, purificare l’acqua inquinata, migliorare l’attività mentale, curare lo stress e diverse patologie.

 

Trattamento di Piramidologia, Radiestesia, Cromoterapia e Cristalloterapia

La durata di ciascun trattamento dura 1 ora, con una frequenza in base all’energia e lo stato psico fisico mentale della persona.

Risultati ottenuti dopo i trattamenti di piramidologia, radiestesia e cromoterapia e cristalloterapia.

La risoluzione completa di sintomi tipo difficoltà di concentrazione, sinusiti, nevralgie, problemi digestivi, emicrania, fragilità dei capelli, bolo isterico, prurito, diarrea, leucorrea, amenorrea, dismenorrea, cistiti, crampi muscolari, elevazione della frequenza energetica, energizzazione, miglioramento dello stato d’animo, cambiamenti dei parametri energetici, della persona, si eliminano gli effetti dell’ellettromagnestimo, e delle radiazioni assorbite, ecc.

Si agisce in profondità, al livello energetico con la radiestesia.

L’energia all’interno della piramide agisce:

  1. Esclude i radicali liberi
  2. Si accumulano neutrini.
  3. Disidrata (serve pe alcune cose)
  4. Analgesico terapeutico-infiammatoria ed è dal primo ciclo di trattamento
  5. È batteriostatico selettivo (impedisce la riproduzione di batteri parassiti e saprofiti).
  6. Attiva tutti i processi organici ordinati e impedisce la putrefazione.
  7. Antidolorifico
  8. Non ha controindicazioni conosciute

A COSA SERVE?
Ci sono quattro punti fondamentali di utilizzo:

a) terapeutica: L’utilità principale, sia per l’alimentazione: antiossidante, rilassante, antibatterico, antinfiammatorio, antireumatico e sedativo. Malattie reumatiche di qualsiasi eziologia hanno avuto i risultati e, sebbene migliaia di casi siano stati trattati, tutti hanno avuto successo. Ma la prevenzione di molte altre malattie batteriche, urolitiasi e tutte le malformazioni relative di liquidi organici, sono importanti. La funzione immunoprotettiva è aumentata in tutti gli organismi umani, animali e vegetali. Il sistema endocrino è regolato; Ci sono esperienze da importanti correzioni nei problemi di immunodeficienza alla scomparsa di malattie ad essa correlate. Le ferite guariscono più velocemente e il suo potere batteriostatico riduce o annulla, a seconda dei casi, il rischio di infezione. Contribuisce a migliorare e prolungare la vita delle cellule e quindi la vita di ogni persona, animale o pianta.

b) Bio-regolatore e conservatore: i semi di qualsiasi pianta, così come i loro semenzali e piantine saranno rinforzati in modo vitale, raggiungendo il 30% di aumento delle dimensioni e della qualità in alcune specie e con un’importante resistenza agli attacchi dei parassiti.

c)Analgesico, anti-infiammatorio e altre proprietà

d) Energizzante, rilassante. Non c’è “magia” al di fuori della Natura, perché nulla sfugge alle Leggi Naturali. Gli effetti psichici sono quelli normali di un cervello che funziona fisiologicamente bene e in condizioni di espansione e sviluppo delle sue potenzialità.

Molti altri sintomi pur non eliminandosi del tutto sono diminuiti in intensità e frequenza e qualche sintomo si è talvolta, molto raramente, accentuato.

Altro interessante rilevamento è stato effettuato chiedendo durante i trattamenti le sensazioni provate dai soggetti.

Ecco un elenco dei principali:

  • Senso di pace e di benessere
  • Rilassamento generale piacevole
  • Sensazione di formicoli, calore o vibrazioni in diverse parti del corpo
  • Riacutizzarsi sporadico di vecchi dolori per lo più cronici
  • Secchezza delle fauci
  • Sensazione di ronzio alle orecchie
  • Sensazione di freschezza
  • Sonnolenza
  • Nessuna sensazione particolare
  • Dopo il trattamento: forte stimolo ad urinare, lieve, transitorio aumento della pressione, senso di benessere, aumento della chiarezza mentale, forza interiore, lucidità mentale, molta energia, se fatto di sera troppa energia nel corpo, allora possono verificarsi in alcuni casi insonnia.

I riscontri oggettivi, documentati sono ovviamente più ridotti come numero anche se più significativi. Si è ottenuta l’atrofia di alcuni fibromi o comunque la loro riduzione, i recupero de energia fisica, l riassorbirsi di edemi, l’eliminazione di crisi d’asma, insonnia, stitichezza, l’eliminazione di cisti ovariche, riduzione in percentuale dell’artrite, maggiore vitalità, maggiore concentrazione, carica psicologica, sollievo fisico dei dolori.ecc.

La piramide in questo caso agisce come una macchina radionica.

L’acqua usata dopo il trattamento viene purificata ed energizzata con la piramide e ha effetto depurativo, purificatore.

La persona ne beneficia anche di musicoterapia, si usano frequenze utili per l’equilibrio psico-fisico- mentale

Si usano anche concentratori o accumulatori di energia.

Per accumulatore di energia si intende una piastra di metallo che ha il potere di assimilare, concentrare l’energia piramidale e di sprigionarla dentro tutta la piramide e oltre su un cero raggio.

Proponiamo inoltre trattamenti di Radiestesia, Reiki,  Cristalloterapia , Fiamma violetta (trattamento energetico con un alta frequenza vibratoria, Massaggio sono con le campane tibetane e trattamento con biofotoni,e infrarossi, Palmo Buddista tibetano,

Per prenotare un trattamento, contattaci

 

 

Salva

Salva

Salva

Condividi!

Lascia un commento

XHTML: È possibile utilizzare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

BARRA LATERALE
»
B
A
R
R
A

L
A
T
E
R
A
L
E
«
»  Motore: WP   »  Carrozzeria: Ahren Ahimsa
© Nirvaira